• Fashion

Backpack's Return: I sette zaini MUST per l'inverno

A lungo considerato un accessorio adatto solo ai giovani/giovanissimi studenti o, al massimo, ad attività sportive come il trekking, lo zaino sta vivendo una nuova fase di grandissima popolarità.

Merito di Miuccia Prada, che negli anni ’90 ha realizzato il celebre zainetto in nylon nero col logo smaltato della griffe? O forse del fenomeno hipster che ha contagiato, inutile negarlo, il mondo della moda ad ogni latitudine e longitudine? O, più verosimilmente, le ragioni di questo (per certi versi) inaspettato “revival” vanno ricercate nelle caratteristiche stesse del “backpack” (“zaino” in inglese, ndr), comodo perché può essere portato a spalla, versatile e capiente?

Sia quel che sia, oggi quest’accessorio non dovrebbe mancare nel guardaroba degli uomini attenti alle tendenze e in cerca di una valida alternativa a cartelle da lavoro, valigette ventiquattrore & co.

Noi ci sentiamo di consigliare in merito sette modelli di backpack, molto diversi tra loro, per farvi orientare in un mercato piuttosto affollato: non c’è infatti brand che non proponga la sua versione del tema, e scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze può rivelarsi complicato.

Iniziamo con il backpack in pelle lavata di Saint Laurent, ornato da zip oblique: perfetto per chi cerca un modello che strizza l’occhio all’estetica rock e “strong” impressa al marchio da Hedi Slimane.

Lo zaino Valentino Garavani, invece, coniuga l’ormai popolarissimo motivo camouflage multicolore con piccole borchie rettangolari; confezionato in nylon, farà al caso dei fashionisti sempre “sul pezzo”.

Se volete uno zaino che unisca ad un pellame di alta qualità un deciso tocco fashion, il modello “Bag Bugs” di Fendi, con il caratteristico motivo “occhi” e inserti in vera pelliccia, dev’essere vostro. Da notare, appunto, che si tratta di un modello in cuoio “Selleria”, con tanto di targhetta che riporta il numero di serie, un oggetto unico nel suo genere.

Givenchy punta su un modello che segue il mood della sfilata A/I 2015, realizzato in neoprene e con le tipiche stelle bianche a decorare la parte superiore.

Per chi fosse alla ricerca di un backpack basico e dalle forme lineari, che non rinunci però a dettagli assolutamente contemporanei, Zara propone un modello con struttura imbottita ad effetto matelassé.

Herschel Supply Co, giovane etichetta specializzata in borse ed accessori da viaggio, firma il modello “Retreat”, ispirato agli zaini da alpinismo vintage, in tela blu e con cinghie rinforzate sulla parte anteriore.

Di derivazione casual-street, infine, lo zainetto SuperdryMontana”, in 100% poliestere; un modello non troppo impegnativo, che può essere il compendio ideale per outfits informali.

Di sicuro, su qualunque dei sette modelli ricada la vostra scelta, o anche prescindendo dalla nostra selezione, portare con voi uno zaino, abbinandolo nel modo giusto, vi permetterà di unire l’utile al dilettevole, la praticità di un accessorio dai mille usi con il trend del momento. Sì al backpack, in definitiva, a patto che sia quello “giusto”.

Marco Marini

SUGGESTED ARTICLES

Arredare con stile: i negozi di arredamento vintage a Milano che non passano inosservati

Arredare con stile: i negozi di arredamento vintage a Milano che non passano inosservati

Il vintage ritorna ed è attuale come non mai quando si tratta di abbellire case e spazi. Se il design moderno attira, il fascino dell'antico rapisce, dando come risultato uno stile retrò che sa di nuovo.

Read more

Charlotte Olympia Dellal, la designer ereditiera con uno stile sopra le righe

Charlotte Olympia Dellal, la designer ereditiera con uno stile sopra le righe

"Perché la femminilità nasce dentro di noi", sostiene Charlotte Olympia. Una designer per cui il glamour e il mondo delle pin-up degli anni '40 e '50 non è mai passato di moda. Eccentrica e stravagante ma talvolta femminile e sensuale, vediamo quale è stato il suo percorso.

Read more

PRADA: The Iconoclasts 2015, il terzo capitolo del progetto

PRADA: The Iconoclasts 2015, il terzo capitolo del progetto

Iconoclasta: se andate a cercare sul dizionario il significato di questo vocabolo attribuirete questo termine a chi in genere combatte le tradizioni e le convinzioni ritenute fondamentali dalla società. Nella moda questa voce assume un'accezione diversa: iconoclasta è colui che si mette in discussione per andare oltre l'immaginario creato da se stesso.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.