• People

Mary Alice Stephenson: una wonderwoman tutto fare

Mary Alice Stephenson, originaria del Michigan, è una delle personalità più influenti nel mondo della moda, che è riuscita ad avere il successo che merita grazie al proprio talento, alla sua passione e alla voglia di reinventarsi sempre e comunque.

Newyorkese acquisita, Mary Alice Stephenson è una stilista e consulente per brand e celebrità, che è stata in grado di estendere la propria esperienza non solo al mondo della moda, ma anche dello spettacolo, della cultura, dei media, del charity e dando vita a Glam4Good: un "movimento" di moda e bellezza, una comunità, un'organizzazione e un'esperienza che sfrutta il potere di guarire, la gioia e l'attenzione che la moda può offrire per trasformare l'autostima e ispirare la coscienza sociale.

Trentanove anni, di Birmingham nel Michigan, bionda, altissima, innegabilmente bella e dallo stile impeccabile. Come poteva non lavorare nel mondo della moda? Eppure, in un settore dove l'apparenza è l'essenza di tutto, persone come Mary Alice Stephenson ci ricordano che il duro lavoro, la passione e una forte personalità sono fondamentali per ottenere successo nel Fashion World.

"Sono cresciuta nel Michigan, non conoscevo nessuno nel mondo della moda. Quando avevo quindici anni mi regalarono una piccola borsa di Harper's Bazaar e così dissi che avevo intenzione di diventare una fashion editor per quel magazine. Fortunatamente per me, ho avuto una madre e un padre che mi hanno insegnato tutto il possibile e sostenuto sempre nei miei sogni", ha affermato la Stephenson. "Si tratta solamente di duro lavoro, compassione, gentilezza e fede. Il mio successo non ha nulla a che fare con la fortuna. Si ottiene ciò che si dà, così bisognerebbe donare sempre del bene".

La tenacia di Mary Alice, una delle donne più rispettate nel settore, le ha permesso di lavorare per i magazine più influenti. A ventidue anni iniziò la sua carriera come assistente editor a Vogue. In poco tempo divenne fashion editor e director per Harper's Bazaar, Allure e Marie Claire, vantando collaborazioni per photoshoot con icone di grande stile come Sarah Jessica Parker, Drew Barrymore, Cate Blanchett, Halle Berry, Jennifer Lopez e Scarlett Johansson. Il talento, l'audacia e la fede nel potere dello stile le è valso, così, un posto tra gli influencer più importanti della moda.

Questa coraggiosa business woman, con la propria passione e determinazione è stata in grado di capire e cogliere al volo le occasioni che questo mondo le offriva, sia come stilista, commentatrice televisiva, portavoce, sia come consulente, colmando il divario tra tappeto rosso, pagine editoriali, televisione, Fashion e social media. Con la crescente necessità di prospettive al di fuori del regno della moda, questa esperta di stile ha trovato un modo per infondere la sua passione lavorando per diverse aziende come la suddetta Harper's Bazaar, Estée Lauder, Intel, Sally Hansen, Warner Brothers, Amazon, Talbots e USA Networks, e come speaker woman alla CNN, a Good Morning America, da Oprah, al The Early Show e in molti altri talk show e programmi televisivi.

"Dopo aver lavorato per quindici anni nelle riviste, ho percepito che le dinamiche nella moda stavano cambiando. Volevo fare altre cose e sentivo che c'era qualcos'altro che mi stava aspettando, così ho continuato a collaborare in Harper's Bazaar, e ho deciso, però, di iniziare allo stesso tempo la mia attività", ha confessato la diretta interessata.

Una donna che ha esteso i suoi successi nell'area filantropica diventando National Fashion Ambassador per l'associazione benefica Make A Wish e dando il proprio contributo in altre organizzazioni come Free Arts NYCGet Reel With Your Dreams, Bob Woodruff Foundation e Christopher and Dana Reeve Foundation. Una professionista che è riuscita a dare vita a momenti magici nella creazione di editoriali e di look da red carpet, concedendo, inoltre, la propria esperienza alla beneficenza. Un'esperta multi-tasker e veterana di moda, Mary Alice è diventata una vera e propria role model per le donne future che desiderano intraprendere la stessa strada.

"Alcuni giorni sono molto difficili e sto lottando da mamma single per prendermi cura di mio figlio, per fare del bene nel mondo e dirigere la mia azienda proprio come fanno tutti. È davvero dura. A volte mi domando come riesco a mantenere tutto questo, ma allo stesso tempo sono consapevole di quanto sia fortunata di lavorare per Glam4Good e di rendere felici le persone meno fortunate", ha affermato Mary Alice. La bella donna d'affari potrebbe ancora tornare indietro e condurre una rivista, ma a fine giornata, non c'è nulla di più gratificante che sapere di star facendo qualcosa di bello, di andare nella giusta direzione.

"Ogni giorno è sempre un'avventura, ma tutta la mia vita ha una sola cosa in comune: lo stile". (Mary Alice Stephenson)

Alessandra Rosci

SUGGESTED ARTICLES

Inside Markus Lupfer

Inside Markus Lupfer

Markus Lupfer è il brand dell'omonimo designer inglese che all'interno della London Fashion Week ha trovato il suo habitat naturale, tra ironia, surrealismo e quel tocco di pop culture che davvero non guasta mai.

Read more

Iconize: Marco Ferrero Exclusive Interview

Iconize: Marco Ferrero Exclusive Interview

Nella seconda metà del XX secolo, in un mondo dominato dal consumo, la Pop Art sconvolge completamente il concetto di arte rendendo l’insieme di stimoli visivi che circondano l’uomo oggetto della propria indagine. Addio quindi ai drammi dell’interiorità e alla depressione elevata a profondità d’animo, via libera invece a colori sgargianti, immagini ripetute infinite volte, personaggi della cultura popolare e oggetti d’uso comune resi simbolo. Oggi, in un mondo della moda dominato da una visione funerea, da modelle emaciate e colori cupi degni di un film horror, i veri rivoluzionari sono quelli che tornano a parlare un linguaggio popolare e gioioso. Marco Ferrero, in arte Iconize, punta proprio a questo: trasformare se stesso e il suo lavoro in un’icona contemporanea. Come? Attraverso lo strumento di massa per eccellenza, internet, che in pieno spirito pop va a sostituire la televisione degli anni ’50.

Read more

Beth Ditto, da protagonista delle passerelle a stilista

Beth Ditto, da protagonista delle passerelle a stilista

Jean Paul Gaultier e Beth Ditto, i personaggi più provocatori della moda, insieme per una collaborazione limited edition.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.