• People

Lauren Santo Domingo: una bionda in carriera

Nata e cresciuta nell'alta società newyorkese, Lauren Santo Domingo, co-fondatrice del sito web Moda Operandi, è una raffinata icona di stile, trendsetter ed imprenditrice di successo, riconosciuta in tutto il mondo per i suoi look glam, modaioli e soprattutto copiatissimi dalle fashioniste più accanite.

Com'è riuscita nell'impresa l'affascinante icona dell'upper-class statunitense? Semplice: è sempre stata la sua passione. Lauren Santo Domingo sognava di lavorare nel mondo della moda già da molto giovane. Le interessava il fashion e la bellezza in tutte le sue sfaccettature, e soprattutto le donne; voleva essere il loro sostegno e, fortunatamente, è riuscita a trasformare tutto ciò in un lavoro.

Fashion icon, trendsetter e co-fondatrice di Moda Operandi, il sito web dove poter acquistare in tempo reale i capi che arrivano direttamente dalle passerelle di New YorkParigi, Londra e Milano, Lauren sottolinea come la moda sia spesso una questione di riuscire a trasformare un qualcosa attraversando ruoli e stili. Oggi, la bella imprenditrice ha dato vita ad una realtà che rende disponibile online gli abiti che sfilano sulle runways; nessuna modifica o ritocco, perché quello che viene venduto è esattamente ciò che è mostrato durante le fashion week. La Santo Domingo ha descritto come l'idea sia nata lavorando come redattrice di Vogue America, dove riusciva a prendere furtivamente i capi delle sfilate dall'armadio della redazione per indossarli alle feste e chiedendosi perché le donne non dovessero avere accesso a quegli abiti da sogno.

Insieme con il concetto di "pre-tail", il fatto che al cliente veniva permesso di ordinare e ricevere i capi dei designer prima ancora dei negozi, il tutto poteva sembrare assolutamente favoloso. Eppure, al di fuori dei pettegolezzi sulla start-up, grazie anche alla partnership di Aslaug Magnusdottir, famosa donna d'affari islandese, un solido commercio aveva iniziato a farsi strada. Moda Operandi è ora oggetto di collaborazioni di successo per designer affermati ed emergenti, in grado di offrire e realizzare per il cliente un'esperienza di shopping glam e accattivante direttamente dalle passerella a casa sua. "I nostri visitatori possono fare i loro ordini di solito entro 24 ore dopo un fashion show, così da catturare ancora alcune delle emozioni delle runways. Non incoraggiamo acquisti d'impulso. Cerchiamo davvero di rispettare i nostri customer, di prenderli sul serio e di capire il loro guardaroba", ha affermato l'imprenditrice.

M'O ha aperto diverse sedi nelle principali capitali europee, a partire da Londra. Il sito offre una vasta selezione di capi, accessori di lusso e numerose collezioni di gioielli. Il valore medio degli ordini si aggira intorno ai 2.000$ e durante la settimana della moda le cifre salgono alle stelle. Per Moda Operandi più un prodotto è costoso, più si vende velocemente. Sul sito web se viene aggiunto qualcosa che costi circa 700$ o al di sotto diventa, al contrario, più difficile sbarazzarsene. Il modello di business della società è il prezzo pieno e questo è il margine che rappresenta il caposaldo della propria strategia di marketing che non è mai cambiata nel corso del tempo, riscontrando, così, valori e risultati sempre favorevoli.

"Senza il prodotto giusto, non ci può mai essere un cliente", ha confessato la bella bionda modaiola. Moda Operandi, infatti, tratta gli stilisti con il massimo rispetto; senza di loro non può esserci il prodotto. Quindi l'ordine di priorità è sempre prima il designer affermato o emergente che sia, tra cui troviamo: Rosie Assoulin, Sally LaPointe, Wes Gordon, Erdem Moralioglu di Erdem, Roksanda Ilincic e Mary Katrantzou, interessanti personalità che si stanno facendo sempre più strada nel Fashion World. In secondo luogo viene il cliente e il sito cerca ogni volta di soddisfarlo nel modo migliore. Conoscere i propri customer è quello che la signora Santo Domingo sa fare meglio e pur sempre con stile. "Le persone che comprano con noi fin dall'inizio, si sentono come se fossero parte del successo che ha raggiunto la start-up. Siamo cresciuti tutti insieme", ha confessato l'imprenditrice. Per ultimo, poi, viene Moda. Senza tutte queste componenti l'impresa non varrebbe nulla; se è un bene per lo stilista, è un bene per il cliente e allora è un bene anche per M'O stessa. La business woman, inoltre, afferma che per lei è molto importante interagire con ogni singola persona. Moda ha grande voce sui social media e ha una presenza online incredibile. Questa non è necessariamente la voce della Chief Executive, ma quella di Moda Operandi. E mentre Lauren è Moda e viceversa, l'organizzazione ha anche un team molto forte su cui la trendsetter può sempre contare. "I siti che non hanno un contatto umano o anche il volto di uno dei fondatori sono come una macchina senza testa e soprattutto senza anima", ha dichiarato la donna d'affari.

Emblema dello stile wasp americano, Lauren Santo Domingo è uno dei volti più celebri del fashion biz. Una carriera sfolgorante ed uno stile imitatissimo l'hanno consacrata influencer per eccellenza, mentre la sua eleganza l'ha portata ad apparire sulla Hall of Fame dell'International Best Dressed List stilata dalla rivista Vanity Fair lo scorso 2015. Da anni considerata tra le donne più eleganti del mondo, musa e amica di stilisti del calibro di Proenza Schouler, Nina Ricci e Alexander Wang, la nuova protagonista del sistema moda è una brillante icona di stile, capace di anticipare le tendenze e fiutare i futuri talenti. Fashion icon contemporanea dalle mise sempre apprezzate, Lauren Santo Domingo sfoggia look puntualmente impeccabili, che indossi capi sartoriali o da gran soirée. Una predilezione per le pencil skirt e per gli abiti scultura dal sapore couture, i suoi outfit sono tutti da copiare.

Figlia di un imprenditore e filantropo americano, all'anagrafe Lauren Davis, l'imprenditrice ha sposato lo scorso 2008 il colombiano Andrés Santo Domingo, uomo d'affari ed erede dell'impero di famiglia, da cui ha avuto due splendidi bambini. Nata il 28 Febbraio del 1976, ha frequentato la University of Southern California per poi entrare nel mondo della moda, lavorando come PR per Carolina Herrera per finire a Vogue, prima come assistente e ora come editor con la sua rubrica "APT with LSD", diventando una delle firme più seguite e apprezzate della celebre testata e intraprendendo, successivamente, un progetto personale che ha preso vita nel 2010 con Moda Operandi. Da lì, la consacrazione a guru del Fashion World. La bionda redattrice, sempre indaffarata, viaggia spesso tra Londra, New York (in cui risiede in un moderno appartamento del valore di 7,25 milioni di dollari), Cartagena in Colombia, paese di origine del marito e Parigi, dove vive nel quartiere di Saint Germain in un lussuoso hôtel particulier; insomma, una lady dell'alta società americana, sempre impegnata, sempre in giro per il mondo, ma sempre e comunque alla moda.

"Il look non deve essere mai troppo perfetto o studiato in ogni minimo dettaglio,  la moda deve essere divertente. Non prendetevi troppo sul serio, il segreto è trovare il vostro equilibrio". (Lauren Santo Domingo)

Alessandra Rosci

SUGGESTED ARTICLES

Tecnologia e Tradizione: Vittorio Branchizio

Tecnologia e Tradizione: Vittorio Branchizio

Vittorio Branchizio, stilista emergente nonché brand maschile da tenere d’occhio, è riuscito a conquistarsi il primo posto della sezione maschile di “Who’s On Next?”, principale concorso di scouting di moda a livello globale, trionfando per sapienza delle lavorazioni e ricercatezza nei materiali.

Read more

Polo shirt, la rinascita di un'icona

Polo shirt, la rinascita di un'icona

Pochi sono i capi che possono essere annoverati come icone. Fra questi c'è la polo, indumento nato sui campi da tennis per poi essere trasferito sulle passerelle di tutto il mondo. Il bello di un'icona è che può essere rivisitata senza mutare nell'essenza, come hanno fatto numerosi designer per la stagione Primavera/Estate 2016.

Read more

Mary Jane: la scarpa bon ton rivisitata da Prada

Mary Jane: la scarpa bon ton rivisitata da Prada

Raffinata ed elegante, una delle scarpe più femminili che ha fatto la storia.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.