• People

50 sfumature di... Victoria Beckham

Victoria Beckham, ex Spice Girl e moglie di David Beckham, da cantante ad attrice, da mamma a stilista affermata e riconosciuta a livello internazionale in un "focus on" a tutto tondo.

Classe 1974, nata nell'Essex, britannica di origine, ma americana di adozione, moglie di uno degli uomini più belli del mondo, cantante, attrice e designer affermata. Di chi stiamo parlando? Di Victoria Beckham. Sembra averle proprio tutte la nostra bella protagonista: un marito universalmente considerato un sex symbol, quattro figli belli come i genitori (Romeo, il secondo, ha già debuttato come testimonial di Burberry, mentre la piccola Harper Seven è capace di sciogliere anche il cuore dell'algida Anna Wintour), una carriera nel pop con le Spice Girls che l'ha consacrata icona indiscussa, e ora una seconda vita professionale come apprezzata stilista.

Conosciuta come Posh Spice, appellativo attribuitole perché la più trendy delle ragazze del gruppo, Victoria, nel 1994, insieme alle sue compagne partecipa personalmente ad un fenomeno sociale che ha contribuito a cambiare totalmente la musica popolare e la cultura musicale. Nel frattempo, nel 1999, si sposa con il noto calciatore David Beckham, incoronato da People nel 2015 l'uomo più sexy del pianeta, con il quale concepisce quattro figli, tre maschi e una femmina. Infine, dopo aver tentato la carriera da pop star, decide di dedicarsi principalmente alla moda, suo carattere distintivo fin dagli esordi, come quel broncio da perenne scocciata con il mondo ogni qual volta si trova davanti ad una macchina fotografica, al punto che trovare una foto sorridente della Signora Beckham è diventata una vera impresa. Low profile sembra, appunto, essere la sua parola d'ordine anche nella vita, traducendosi nello stile in look comodi ma sempre glam e mai scontati. Della serie, ma come fa a far tutto e ad apparire sempre perfetta? "È vero, come per ogni mamma, è difficile lavorare e crescere i propri figli in contemporanea. Ci vuole molta organizzazione", ha affermato la celebrity.

Il segreto difatti è organizzarsi (d'accordo, con una squadra di assistenti a disposizione è senz'altro più facile che per una comune mortale), imponendosi però delle regole, ovvero palestra tutti i giorni, dieta sanissima, sei ore di sonno per notte e precisi rituali di bellezza. La verità è che Victoria Beckham è una stakanovista, la it-woman per eccellenza. Lo è sempre stata e lo è di più da quando è entrata, come imprenditrice, nel fashion world. Se prima, quando faceva la Posh tra le Spice Girls, era imitata per magrezza e freddezza ultrasofisticata, adesso è un esempio per le future donne imprenditrici; realizzata e di successo, ha saputo imporre il suo stile, anche se con qualche ritocchino di troppo.

Smessi i panni di trend setter e shopaholic, ha deciso, così, di dedicarsi al ruolo di designer di abiti e accessori, e l'ha fatto così bene che sin dal debutto è arrivata l'approvazione del pubblico, tanto che le sue creazioni sono sempre sold out. Senza contare il prestigioso British Fashion Award vinto come "Designer Brand", un onore attribuito ai più importanti stilisti di moda che ha consacrato la stella di Victoria.

"Nelle ultime collezioni ho provato a lavorare su forme nuove, più morbide, più simili a quello che vorrei indossare oggi. Contemporaneamente però, so bene cosa i miei clienti si aspettano da me, quindi ho tenuto i pezzi che sono ormai identificati col mio stile, e da lì ho costruito una moda che potesse rispondere tanto alla mia voglia di evoluzione quanto alle richieste del pubblico", ha dichiarato la Beckham. La cosa sembra aver funzionato, e d'altronde pochi più di lei sanno quanto possa essere difficile conquistarsi una credibilità in questo mondo: non basta avere il capitale, occorre esperienza, tecnica e attenzione, e l'intelligenza di Victoria è stata proprio nell'andare con i piedi di piombo. Ha cominciato con delle piccole presentazioni, per spiegare con precisione la costruzione di ogni pezzo, e solo in seguito è passata alle sfilate, sempre estremamente sobrie e misurate; con il fashion non ha mai cercato una spettacolarizzazione inutile. Nulla di strano: Victoria sa bene quello che fa. "Non creerei mai qualcosa che non mi piace, ma so anche che di solito quello che io vorrei indossare corrisponde a quello che molte donne vorrebbero: dei pezzi ben fatti, che facciano sentire bene, moderni e pratici. Il fatto che col tempo tutto il nostro lavoro sia stato riconosciuto è meraviglioso", ha confessato la ex Spice Girl.

Da Victoria Caroline Adams a Vic Beckham, da ragazza "di campagna" a icona di stile a livello internazionale. Una vera e propria diva dei nostri tempi. Lussuosa senza essere pretenziosa, elegante senza essere stiff, pratica senza essere banale: Victoria dimostra che il suo impegno è consistente e il suo stile sempre più personale, moderno e decisamente unico.

Alessandra Rosci

SUGGESTED ARTICLES

Franco Zanellato e l'artigianato di lusso

Franco Zanellato e l'artigianato di lusso

Impara l'arte e conquista il mercato. Questo potrebbe essere lo slogan adatto al brand Zanellato, che in pochi anni ha raggiunto fatturati da capogiro grazie alle sue creazioni ormai divenute parte integrante del fashion system. Ecco quali sono state le sue carte vincenti.

Read more

Wrap Dress, la femminilità che avvolge

Wrap Dress, la femminilità che avvolge

Fra i capi che non passeranno mai di moda è possibile annoverare il Wrap Dress, un abito famoso per la sua morbidezza che lo rende adatto ai fisici di tutte le donne, donando sensualità ed eleganza in ogni momento e per ogni occasione.

Read more

AAA: Denim-lovers cercasi!

AAA: Denim-lovers cercasi!

Gap, iconico brand di casualwear californiano, introduce finalmente anche in Italia il servizio "Denim Addicts", per un jeans realmente a tua immagine e somiglianza.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.