• Fashion

Shiny Crack shoes: qualcuno ha detto Gucci?

Le Shiny Crack, le scarpe del momento realizzate dal nuovo Art Director di Gucci Alessandro Michele, sono diventate un must have irrinunciabile, le calzature più richieste e gettonate tra gli accessori della Maison.

"La moda è così: è come l'amore più appassionante che puoi conoscere. Non ce la fai a staccarti. O si disintegra, oppure resta impossibile separarti da una cosa che ti appassiona così tanto". (Alessandro Michele)

Lo sa bene il nuovo Art Director di Gucci che, grazie al suo talento e alla sua passione per il Fashion, ha portato una ventata d'aria fresca al brand, rivoluzionandone i canoni estetici ma mantenendo, tuttavia, l'essenza stessa del marchio. Nominato il miglior stilista dell'anno ai British Fashion Awards 2015, Alessandro Michele si era fatto riconoscere anche in vista del 2016, disegnando una collezione Cruise di grande spessore artistico e creativo dove le nuove it-shoes Shiny Crack l'avevano fatta da padrone, conquistando i cuori delle più accanite fashionistas e delle star di Hollywood più alla moda. Fra un romanticismo vintage, l'esplorazione delle barriere di genere e un occhio sempre attento alle nuove tendenze, il designer ha realizzato delle calzature speciali, con un'identità ben precisa, retró e contemporanee allo stesso tempo, in grado di regalare classe ed eleganza alla donna che le indossa.

"Ho sempre vissuto la mia vita come se dovesse succedere qualcosa di meraviglioso. Fare qualcosa per me nasconde sempre la scusa di fare qualcosa di bello". Delle vere e proprie icone di stile, le Shiny Crack sono nate, difatti, da una profonda urgenza per la bellezza e per le cose impossibili; elementi, questi, che le persone oggi cercano nella moda, il modo più semplice per ricollegarci alla bellezza stessa. Un mix tra classicismo, modernità e perfetta imperfezione che lo stilista usa come linguaggio per dare prospettiva al nuovo e al bello. Un artista che, nella creazione delle sue opere, utilizza il passato come fosse una tavolozza per dipingere il contemporaneo e cerca gli indizi del futuro dal vintage e dalle tendenze del momento.

Il designer romano, attraverso la realizzazione di queste scarpe décolleté proposte in pelle metallizzata per le più audaci, in camoscio colorato per le donne più sbarazzine o in colori neutri per coloro che non amano rinunciare alla sobrietà, ricche di dettagli come le frange e l'applicazione della doppia G simbolo del brand, è riuscito a teorizzare una diversa poetica, facendo nascere un nuovo romanticismo urbano il cui punto di forza è l'eleganza, il lusso, la libertà d'espressione e un'attenta sensibilità

Una calzatura semplice ed eccentrica allo stesso tempo, con forte personalità, che regala a chi la porta il desiderio di raccontarsi agli altri; una forma di bellezza disinvolta, indossata con nonchalance. Una vera e propria opera d'arte realizzata pensando alla filosofia di Madeleine de Scudéry, che è riuscita ad esaltare, attraverso i suoi romanzi, nuove emozioni come la maliconia, l'inquietudine e il desiderio, ma ponendo l'accento anche sul trompe l'oeil, su quello che è reale (gli abiti e gli accessori) e su quello che solo noi pensiamo sia reale (la moda). "Per me gli accessori sono come reliquie: ci puoi fare quello che vuoi, le puoi usare come macchine del tempo", ha affermato lo stilista.

Un modello versatile, comodo, dall'aspetto delicato che ha il potere di accompagnare qualsiasi outfit, da quelli più easy a quelli più chic e di classe. Eleganti e di tendenza, le Shiny Crack sono ideali se indossate con dei pantaloni a sigaretta, dei jeans oppure mini dress e gonne a ruota. Ottime per impreziosire un look casual senza apparire eccessive, sono le scarpe giuste per l'abbigliamento di tutti i giorni, adatte però anche per gli eventi speciali. Perfette, inoltre, per una donna frizzante, che con la borsa e gli accessori giusti dona quel tocco in più di stravaganza e originalità alla sua mise, dando luce in questo modo ad una estrema esplosione di sensualità.

Cosa aspettate allora? Se le Shiny Crack sono diventate la vostra passione e siete delle vere temerarie dello stile, queste audaci shoes sono fatte apposta per voi, come quella scarpetta di cristallo così tanto desiderata che i nostri amati piedini potrebbero sacrificarsi molto volentieri per una causa più che ragionevole: l'immancabile senso del buon gusto.

Alessandra Rosci

SUGGESTED ARTICLES

Anita Radovanovic, quando lo stile non segue la moda

Anita Radovanovic, quando lo stile non segue la moda

Ha appena compiuto dieci anni il suo brand, Mes Demoiselles, ma da subito ha ricevuto consensi per il suo stile, frutto dell'unione di libertà ed eleganza. Il suo segreto? Più che un marchio una filosofia, che segua solo la propria ispirazione.

Read more

Natale in casa Burberry

Natale in casa Burberry

Lo scorso 3 novembre la griffe ha presentato, nel flagship store di Regent Street a Londra, il cortometraggio "Burberry Festive 2015", rendendo omaggio all'iconica pellicola "Billy Elliot", che festeggia il suo 15esimo anniversario.

Read more

Fascino metropolitano e carattere sperimentale: la nuova eleganza porta il nome di Proenza Schouler

Fascino metropolitano e carattere sperimentale: la nuova eleganza porta il nome di Proenza Schouler

Il brand fondato e diretto dai due amici ed ex-compagni di studi alla Parsons School, Jack McCollough e Lazaro Hernandez, è diventato una realtà di riferimento attesissima della fashion week newyorkese.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.