• Fashion

"Pijamas all-day-long, why not?"

Da veste da camera ad outfit preferito per street-style e front-row, il pigiama di seta da uomo non è mai stato tanto amato ed indossato, tanto che questa primavera/estate è lui il vero protagonista, sulle passerelle ma anche on the road.

Da dentro a fuori, dal salotto allo street-style, chi l'ha detto che il nostro amato pigiama non possa diventare l'outfit più versatile di questa primavera/estate? Il pijamas-all-day-long si afferma infatti come un vero must per la prossima stagione, ribaltando completamente, in questo modo, il vero significato dell'indumento intimo per eccellenza.

Questi completi da camera o suit-pijamas hanno, dagli anni 20/30, sempre esercitato il loro fascino sulle personalità più celebri e di stile del jet-set. Da Coco ChanelGreta Garbo, ad ancora Irene Galitzine e Diana Vreeland, il pigiama di seta, simbolo di un'élite intrinsecamente bohémien, subisce negli anni un vero e proprio sdoganamento, passando così dall'essere un indumento riservato esclusivamente all'intimità delle mura domestiche al diventare un outfit passepartout, assai chic e confortevole, adatto praticamente ad ogni ora della giornata.

Dimenticatevi del tutto l'orrendo pigiamone indossato da Bridget Jones e iniziate a pensare a ciò che di più lussuoso conosciate. Sarà infatti l'eleganza e la raffinatezza che trasmette, o forse l'anima vagamente posh di cui è erede, fatto sta che questa pigiama-mania colpisce veramente tutti. Il pigiama, ma più in generale l'underwear, diventa così uno dei principali protagonisti della stagione S/S 2016, proposto nei più svariati modelli, colori, temi e tessuti.

Di seta ma anche di lino o cotone pregiato, minimal ma anche rococò, con inserti preziosi oppure con motivo patchwork, tutti ovviamente e imprescindibilmente unisex. Da Dolce&Gabbana a Gucci, da Alexander Wang a Emanuel Ungaro, ad ancora Céline, Calvin Klein Collection e Balenciaga, suit-pijamas, slip-dress e vestaglie invadono le passerelle di Parigi, Milano, New York e Londra, donando a chiunque li indossi una sicurezza e un'allure aristocratica che va ben oltre il genere.

L'indoors che diventa outdoors insomma, arrivando ad essere accettato, se non addirittura richiesto, agli eventi più esclusivi dello show e fashion biz, l'importante è saperlo accessoriare. Moltissimi dunque i brand, dai più blasonati ai più ricercati, ad inserire il completo da camera e l'underwear nelle loro collezioni day-wear, consacrando questo trend come un vero e proprio dogma di eleganza.

Se siete dunque il tipo di uomo/donna cui la domenica proprio scoccia doversi togliere quel pigiama o quella sottoveste tanto comoda, questa è decisamente la vostra stagione, aggiungeteci l'accessorio e les jeux sont faits, non potevate essere più chic!

Noemi Clarizio

SUGGESTED ARTICLES

Mach Three: tutti pazzi per gli occhiali da sole DITA

Mach Three: tutti pazzi per gli occhiali da sole DITA

Stile, qualità, vestibilità e materiali lussuosi. Venite a scoprire il terzo capitolo della famosa serie "Mach" che ricorda la classica forma aviator, per dare un tocco unico e originale ai vostri look.

Read more

La moda è la custode dell'arte

La moda è la custode dell'arte

Il mecenatismo culturale della moda. Tre esempi di aziende che racchiudono l'essenza della custodia, intesa come salvaguardia del patrimonio artistico e dell'arte in generale.

Read more

10 borse di stagione

10 borse di stagione

Dalla borsa griffata a quella low-cost, LICHT vi presenta le immancabili borse di questo Autunno/Inverno. Da Fendi a Paula Cademartori, passando per Louis Vuitton e Dolce&Gabbana, fino ad approdare nel mondo di Cos & Other Stories e Zara.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.