• Fashion

Keepall overnight for men

Eccoci nel mondo delle overnight bag dedicate all'uomo di maison Louis Vuitton. Keepall è l'iconica borsa da viaggio che dal 1930 con i modelli classici, in edizione limitata o personalizzabili, ma anche con un nuovo nato in occasione dell'America's Cup, ha conquistato i migliori globetrotter.

Le sue misure sono 45, 50, 55 e 60: è la storica borsa da viaggio, nonché icona, della casa di moda francese Louis Vuitton. Tele e pellami pregiati per una lavorazione sartoriale che rendono la Keepall l'overnight bag più amata dagli uomini. Che sia nel classico modello Monogram, marrone con logo stampato a contrasto, oppure in pelle colorata o a scacchi nero/blu, dal 1930, l'anno del primo prototipo, sono state tante le collaborazioni con artisti e designer d'eccezione per celebrare ogni volta una nuova tappa di questa borsa o comunque tanti modelli esclusivi, come per esempio l'ultima nata ispirata alla celebre regata America's Cup.

Partiamo dalla classica in tela Monogram con dettagli ottone e in pelle chiara a contrasto della quale esiste anche una tonalità più scura, la Monogram Macassar, dove anche i dettagli si fanno più maschili in pelle nera e inserti in argento e con una comoda tasca interna.

Passiamo poi ai modelli Bandoulière, cioè con la pratica tracolla che permette, oltre all'uso dei manici in pelle, di poterla anche utilizzare in maniera più casual; oppure i colori Moka, Iris Noir e Tabacco contraddistinti dalla pelle liscia Nomade. La versione "plain", invece, è perfetta se non volete passare inosservati senza comunque avere il logo in vista. Per quanto riguarda il pellame, questo modello è disponibile inoltre nella versione Epi, con striature che le donano un aspetto ancora più artigianale se non vintage. Da notare che quasi tutte le versioni della Keepall possono essere acquistate con la tracolla, quello che cambia è il prezzo, questo perché il brand decide di venderla separatamente.

Un'altra tipologia è quella dalla pelle Damier Infini che ricorda il tavolo da Dama. Ha un gusto sicuramente più moderno anche grazie ai colori Onyx, Cosmos e Neptune. Della Damier c'è poi la Graphite dai riflessi nero/blu, disponibile nella variante in pelle Ebène che riprende i colori della classica Monogram, quindi nei toni del marrone, pur conservando il motivo a quadri.

Le limited edition hanno invece un retrogusto molto femminile, a partire da quelle con stampe floreali, alla famosa Cerise, contraddistinta da una cascata di ciliegie, passando per modelli con il monogram multicolor a capsule che hanno visto la collaborazione di designer chiamati a celebrare, secondo la loro visione, la Keepall che diventa così un pezzo unico, quasi da collezione, in tiratura limitata nonché dai prezzi esorbitanti. Troviamo allora la Graffiti by Stephen Sprouse, oppure la Keepall con la stampa dal sapore industriale di Christopher Nemeth della Fall Winter 2015 o la sportiva, nonché camouflage pensata da Takashi Murakami, infine la rossa Pumpmpink Dots di Yayoi Kusama, collaborazioni nate sotto la guida dell'ex direttore creativo Marc Jacobs (dal 1997 al 2013).

Altre collaborazioni importanti vertono invece sul fronte dei testimonial. Nel tempo molti personaggi celebri hanno partecipato alle campagne pubblicitarie, come per esempio Sean Connery fotografato su una spiaggia della Bahamas da Annie Leibovitz nell'agosto del 2010 per la versione waterproof della Keepall. Il campione di tennis Andre Agassi nel 2007 ha posato invece con la compagna Steffi Graf per la campagna sui prodotti da viaggio della maison: "Is there any greater journey than love?". Un altro grande della musica, David Bowie, ha posato per "L' Invitation Au Voyage" del 2013: in realtà la campagna in questione è un fashion film dove Arizona Muse interpreta la donna Vuitton tramite un'avventura in mongolfiera che parte da Parigi per arrivare a Venezia dove, appunto, incontra Bowie che la porterà tra i canali veneziani su una barca antica e poi ad un ballo in maschera. Come testimonial per la P/E 2016 l'azienda risceglie Xavier Dolan, il giovane regista canadese che ha conquistato il Festival del Cinema di Cannes nel 2014 con il film "Mummy", che stavolta posa davanti all'obiettivo di Alasdair McLellan con gli abiti e gli accessori disegnati da Kim Jones (direttore artistico delle linee maschili Vuitton) seguendo l'idea di un diario di viaggio. Dolan cambiando outfit viaggia da un angolo all'altro del mondo. Protagoniste insieme al celebre regista, ci sono le iconiche Keepall e la Porte Documents Voyage con tracolla, che fanno anche parte della nuova linea di pelletteria "Ombré".

Se invece preferite qualcosa di ancora più esclusivo, aggiungendo magari anche il vostro tocco, potrete optare per il servizio di personalizzazione. Recandovi in boutique infatti, vi basterà chiedere di aggiungere le iniziali del vostro nome, o se preferite quelle della persona a cui volete fare un regalo, scegliendo la grandezza e anche i colori del vostro nuovo stemma.

Arriviamo ora all'ultima nata sotto l'ala creativa di Nicolas Ghesquière che celebra la regata più famosa del mondo, l'America's Cup della quale, tra il 1983 e il 1997, Louis Vuitton è stato sponsor ufficiale tanto da essere conosciuta anche come Louis Vuitton Cup. Per questa capsule collection dedicata all'estate 2016 il marchio sfodera un vecchio logo di Gaston Vuitton (figlio di Louis ed ex erede dell'azienda) appunto per la Keepall Bandoulìère 45 Regatta, che riflette perfettamente lo spirito sportivo moderno con applicazioni in pelle rosse, bianche e blu.

E tu quale scegli?

Alessandro Iacolucci

SUGGESTED ARTICLES

"Of my blue suede shoes"

Ovvero quando le creepers, iconiche scarpe degli anni '50 e simbolo di molte subculture giovanili, vengono rivisitate nei decenni seguenti, fino ad arrivare alla versione brogue sporty-chic proposta da Prada: un vero must!

Read more

Perdóname Madre por mi Vida Chola!

Perdóname Madre por mi Vida Chola!

Le Cholas, le ragazzacce delle gang latino-americane che col loro stile eccentrico e marcato hanno letteralmente conquistato il Fashion System, tanto che, addirittura le starlette di Hollywood, non hanno resistito ad emularne il look.

Read more

Nightingale, un’icona assoluta fra classicità e innovazione.

Nightingale, un’icona assoluta fra classicità e innovazione.

Puoi conoscerla o no, ma non puoi non amarla. E’ la Nightingale, it-bag e connubio perfetto tra praticità e stile, presentata da LICHT Magazine per voi.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.