• Fashion

DROMe

Una questione di pelle. Una visione poetica e passionale del materiale che più di tutti è e diviene trasversale.

 Il pellame per DROMe, brand Made in Italy (in Toscana, e dove altrimenti?) nato dalla creatività di Marianna Rosati, è un materiale “vivo e naturale” attraverso cui interpretare mondi e ricercare nuove forme rispettandone l’anima. L’armonia è raggiunta con l’utilizzo di colori delicati, con sfumature e una palette ispirata alle albe, ai crepuscoli, alle foschie e alla natura in genere. Un viaggio all’interno di atmosfere “sottili e polverose”, come lo stesso brand vuole descriverle, impalpabili ma allo stesso tempo perfettamente adatte al contesto metropolitano.

DROMe riesce infatti a coniugare manifatture di alto profilo e gusto a vestibilità easy, ispirazioni immaginifiche ad appeal urban. Come vuole intendere lo stesso nome del brand, sogno ma anche viaggio. Le collezioni Primavera/Estate 2016 di DROMe sono più di una seconda pelle, incantano proprio perché’ chi le indossa se ne innamora al semplice tatto. Un contatto fisico con la materia d’origine che è necessario per comprendere e decifrare il proprio rapporto con il capo, un rapporto che s’instaura appunto al tocco di layers in pelle che sembrano sete, organze, chiffon.

La fluidità e la leggerezza della stagione estiva rende questi materiali ancor più vivi e vibranti, arricchiti da colori propri di “sontuose e carnali corolle di fiori tropicali”. Marianna Rosati ripercorre in questa collezione tutti i punti di forza del marchio: le dicotomie natura/contesto metropolitano (per le ispirazioni), quelle del minimal/volume (per i tagli) e della costruzione/decostruzione (per le linee). Conferme chiare del committment della designer “all’imperfezione perfetta”, studiata in ogni dettaglio. E così compaiono gonne in cui la pelle plissettata (dalle forme non- perfette) conferisce un senso di non-finito e allo stesso tempo bon-ton, vestaglie lingerie dai leather layers leggeri e (quasi) svolazzanti, silhouette essenziali e decostruite che si arricchiscono di elementi geometrici, stampe multicolor alla Mondrian, micro-trafori per effetti rete e macro laserature per intrecci in pelle.

Il tutto presentato da DROMe al suo pubblico in uno scenario da favola accompagnato da aironi rosa – come in passerella a Parigi, così nella palude di Fucecchio (in provincia di Firenze, sede dell’Azienda). Sognare, toccare, sperimentare. It’s leather weather. DROMe è in vendita presso i principali retailer (e relativi e-commerce). Tra questi: Luisa Via Roma a Firenze, Biffi a Milano, L’Eclaireur a Parigi, Harvey Nichols a Londra, Barneys a Tokyo, Joyce a Hong Kong, Bloomingdale’s a New York, Mercury a Mosca e molti altri.

valentina formichella

SUGGESTED ARTICLES

Wallets & Co: La guida completa di LICHT

Wallets & Co: La guida completa di LICHT

Dimmi che portafoglio vuoi e ti dirò chi sei… Le 7 proposte per ogni categoria : dall’esaltazione del brand alla versione minimal 2.0 che prevede la scomparsa di monete e banconote, in attesa dei BITCOIN…

Read more

Roberto Baciocchi, l'archistar delle boutique di lusso

Roberto Baciocchi, l'archistar delle boutique di lusso

Oggi vi presentiamo l'architetto Roberto Baciocchi, l'uomo che ha rivoluzionato il retail del lusso del Gruppo Prada e non solo, ma soprattutto uno tra i professionisti del settore che hanno reso tangibile l'idea di shopping experience.

Read more

Moda: non chiamatela arte minore

Moda: non chiamatela arte minore

La moda corre sul filo parallelo dell'arte, quando queste si incontrano nascono i migliori lavori. Dal passato al presente, vi presentiamo alcuni tra artisti e designer che hanno cambiato la concezione di opera d'arte.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.