• Fashion

DROMe

Una questione di pelle. Una visione poetica e passionale del materiale che più di tutti è e diviene trasversale.

 Il pellame per DROMe, brand Made in Italy (in Toscana, e dove altrimenti?) nato dalla creatività di Marianna Rosati, è un materiale “vivo e naturale” attraverso cui interpretare mondi e ricercare nuove forme rispettandone l’anima. L’armonia è raggiunta con l’utilizzo di colori delicati, con sfumature e una palette ispirata alle albe, ai crepuscoli, alle foschie e alla natura in genere. Un viaggio all’interno di atmosfere “sottili e polverose”, come lo stesso brand vuole descriverle, impalpabili ma allo stesso tempo perfettamente adatte al contesto metropolitano.

DROMe riesce infatti a coniugare manifatture di alto profilo e gusto a vestibilità easy, ispirazioni immaginifiche ad appeal urban. Come vuole intendere lo stesso nome del brand, sogno ma anche viaggio. Le collezioni Primavera/Estate 2016 di DROMe sono più di una seconda pelle, incantano proprio perché’ chi le indossa se ne innamora al semplice tatto. Un contatto fisico con la materia d’origine che è necessario per comprendere e decifrare il proprio rapporto con il capo, un rapporto che s’instaura appunto al tocco di layers in pelle che sembrano sete, organze, chiffon.

La fluidità e la leggerezza della stagione estiva rende questi materiali ancor più vivi e vibranti, arricchiti da colori propri di “sontuose e carnali corolle di fiori tropicali”. Marianna Rosati ripercorre in questa collezione tutti i punti di forza del marchio: le dicotomie natura/contesto metropolitano (per le ispirazioni), quelle del minimal/volume (per i tagli) e della costruzione/decostruzione (per le linee). Conferme chiare del committment della designer “all’imperfezione perfetta”, studiata in ogni dettaglio. E così compaiono gonne in cui la pelle plissettata (dalle forme non- perfette) conferisce un senso di non-finito e allo stesso tempo bon-ton, vestaglie lingerie dai leather layers leggeri e (quasi) svolazzanti, silhouette essenziali e decostruite che si arricchiscono di elementi geometrici, stampe multicolor alla Mondrian, micro-trafori per effetti rete e macro laserature per intrecci in pelle.

Il tutto presentato da DROMe al suo pubblico in uno scenario da favola accompagnato da aironi rosa – come in passerella a Parigi, così nella palude di Fucecchio (in provincia di Firenze, sede dell’Azienda). Sognare, toccare, sperimentare. It’s leather weather. DROMe è in vendita presso i principali retailer (e relativi e-commerce). Tra questi: Luisa Via Roma a Firenze, Biffi a Milano, L’Eclaireur a Parigi, Harvey Nichols a Londra, Barneys a Tokyo, Joyce a Hong Kong, Bloomingdale’s a New York, Mercury a Mosca e molti altri.

valentina formichella

SUGGESTED ARTICLES

Alessandro dell'Acqua: prima e dopo N°21

Alessandro dell'Acqua: prima e dopo N°21

Oggi puntiamo la lente di ingrandimento sul designer partenopeo Alessandro dell'Acqua, tutto quello che è successo, prima e dopo il grande successo del suo brand Numero 21.

Read more

Da must-have a must-see

Da must-have a must-see

I 7 film in arrivo questo autunno/inverno che, secondo LICHT, proprio non dovreste perdervi.

Read more

Tilda Swinton, camaleontica nello stile e nel talento

Tilda Swinton, camaleontica nello stile e nel talento

Icona di stile, musa di artisti e attrice di fama mondiale, per l’eterea e stravagante Tilda Swinton il tempo sembra non passare mai. E, all'insegna dei suoi 55 anni appena compiuti, noi di Licht Magazine abbiamo voluto dedicare un "focus on" a una delle donne più influenti e carismatiche di Hollywood.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.