• Fashion

Street Style

Lo Street Style spopola tra le passerelle delle collezioni Primavera/Estate 2015.

Due semplici parole, un mondo da scoprire: lo Street Style. Differente, audace e personale, è il look più cool del popolo della moda. Termine inglese che viene usato per descrivere un mood che si ispira e si appropria di tendenze derivanti dall'abbigliamento di strada. Già negli anni ’80 ha grande diffusione diventando, poi, inconfondibile ed ineguagliabile grazie alla sperimentazione e la totale creatività che contraddistingue lo Street Style, oggi, come uno tra gli stili più ricercati e divertenti.

Non ci dimentichiamo, poi, degli street photographers che ricoprono nel panorama del fashion business un ruolo ad dir poco fondamentale, i quali, con i loro scatti fugaci ci aiutano a scoprire ciò che è in da ciò che è assolutamente out. Questi, immortalano diversi soggetti nei loro stili più curiosi mostrandoci una moda reale, vera, free ed accessibile pure a noi comuni mortali.

Anche alcuni stilisti, così, tra cui Diane Von Furstenberg, Emilio Pucci, Tommy Hilfiger, Rochas e Isabel Marant hanno deciso, per la stagione Primavera/Estate 2015, di prendere ispirazione dallo stile di strada e trasformarlo nel filo conduttore della loro collezione. Il messaggio che questi hanno deciso di trasmetterci è prettamente realistico e concreto, in cui la strada diventa una vera e propria passerella. Ed è qui che si concentrano tutte le tendenze, dove ognuno è protagonista della propria creazione, immagini autentiche, istantanee di una società in continua evoluzione. Street style, street fashion, urban, lo stile casual vive in strada e, così, proprio dalla strada attinge idee e contaminazioni.

Grande conferma per i nuovi trend sono: lo stile “Seventies” proposto da Miu Miu con gonne a tubino e leggeri cappottini dall’ essenza vintage; così come il mood “ethnic” reinterpretato con colori, frange e tagli sempre più moderni e contemporanei presentato da Etro; il romanticismo del tulle di Burberry Prorsum e il carattere della pelle presentato da Diesel Black Gold. Ma, elemento importante è anche la presenza di capi che richiamano lo stile “garcon”, con completi classici dai colori sgargianti; il “leitmotiv” della collezione di Dsquared, un vero must-have dello Street Style che rappresenta un nuovo modo di essere sexy anche indossando gli abiti di lui.

Uno street style che ispira le catwalk con look casual-chic tutti da copiare mixando e giocando con colori, tessuti e stampe di ogni tipo. Evoluzione, divertimento e fantasia, ecco il segreto per un look street perfetto attraverso cui far trasparire la propria identità con outfit “troppo stilosi”.

Alessandra Rosci

SUGGESTED ARTICLES

Viaggiare con stile: guida pratica dalle valigie di lusso a quelle meno

Viaggiare con stile: guida pratica dalle valigie di lusso a quelle meno "expensive"

Trolley e ventiquattrore per i viaggiatori di ogni genere; che la partenza sia per piacere o per lavoro non importa, basta avere tutto l'occorrente con sé e scegliere con gusto il bagaglio più adatto.

Read more

Longchamp tra heritage e modernità

Longchamp tra heritage e modernità

Longchamp, il brand del lusso ottimistico tra storia e modernità, è forse un po' snobbato dal fashion system, ma scrive comunque ogni giorno una nuova pagina della moda tramite la famiglia, giunta ormai alla terza generazione, producendo borse e abbigliamento glamour che hanno fatto innamorare anche il jet set internazionale.

Read more

Christian Dior:

Christian Dior: "The Bar Jacket" e la rivoluzione del New Look

1947, l'anno in cui "New Look", la prima collezione Haute Couture di Christian Dior rivoluziona la storia del Fashion System per sempre, grazie alle novità introdotte nelle forme, nei tessuti e nelle strutture degli abiti, ma soprattutto grazie alla Bar Jacket, la giacca icona del marchio dall'eleganza senza tempo.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.