• Fashion

Marni e il fascino delle it-bag

LICHT analizza le Trunk Bag firmate Marni in tutti i suoi scomparti, portandoti nel vivo della collezione S/S 2016 della maison.

La casa di moda Marni viene fondata nel 1994 da Consuelo e suo marito Gianni Castiglioni. Nato come business secondario a quello di pellicceria di famiglia, diventerà presto lo sfogo creativo di Consuelo. Guidata da una forte creatività, rivoluziona il design delle pellicce conformandole alle mode del tempo e sovrapponendole a stampe eccentriche, colori vivaci e stoffe vintage, portando il brand al successo. 

Marni è conosciuta per  le sue gonne a campana, tessuti plissettati e, of course, le borse. Disponibili in tre grandezze: grandi, piccole e medie, sono le "Trunk Bag" le protagoniste della stagione S/S 2016 che portano il marchio di fabbrica Marni: un color blocking che accosta grigio, blu e beige a nuance vivaci e motivi eccentrici; l'essenza del brand rinchiusa in una borsa a soffietto a cinque scomparti. Le più gettonate sono quelle in pelle di vitello laminato ma, altrettanto amate dalle celebrità, sono le borse in pitone reticolato. Le borse sono inoltre dotate di una pattina con chiusura a tuk in metallo e una tasca posteriore aperta, al suo interno il rivestimento è in fodera canvas. La tracolla, a prolunga, permette di portarla come si desidera, e i diversi materiali di cui è fatta sono gli elementi coronari di questo modello; creano un perfetto connubio tra bellezza ed utilità. Le Trunk Bag prendono infatti ispirazione dalle borse tecniche degli amanti della bicicletta, sport che al giorno d'oggi è entrato a far parte del settore luxury, e di cui era appassionata la Castiglioni. Borse minimal dal sapore vintage, colori eleganti e femminili che vanno dal blu cielo ad un rosso fiammante.

Queste borse hanno da sempre suscitato l'interesse di giganti dell'ecommerce come Selfridges e Net-a-porter, come anche quello di varie celebrities e fashion blogger. Blue jeans, t-shirt e ballerine. A completare l'outfit semplice e femminile è il braccio destro di January Jones, la Trunk Bag in saffiano con macro stampa a fiori, che aggiunge interesse al look. La web influencer Linda Tol si mostra in tutta la sua stravaganza ostentando, per le strade di Milano, un completo con motivi geometrici dipinto di colori che si sposano con il giallo della trunk bag. Un outift impeccabile in perfetto stile Marni. Layering, layering, layering: questa è la regola d'oro per sopravvivere al freddo dell'inverno e per un look da "50 sfumature di grigio" non può mancare l'omonima borsa, per un total look comodo e trendy.

Giulia Catena

 

SUGGESTED ARTICLES

Creative director: come, quando e perché

Creative director: come, quando e perché

I direttori creativi di oggi contro i cambiamenti del fashion system.

Read more

Perchè LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT (NON) è un capolavoro

Perchè LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT (NON) è un capolavoro

Perchè andare a vedere lo chiamavano Jeeg Robot esordio di Gabriele Mainetti alla regia? Probabilmente perchè fa da apripista ad un nuovo ciclo italiano mettendo d’accordo tutti, o quasi.

Read more

Salvatore Piccolo: from Napoli to the world

Salvatore Piccolo: from Napoli to the world

La crescita e il successo di un camiciaio partenopeo, che dal piccolo laboratorio è asceso ai top retail mondiali, grazie al prestigio della tradizione.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.