• Art&Lifestyle

#movie: Charlie and the Chocolate Factory

Nel 2005, a distanza di trentaquattro anni dal film di Mel Stuart, Tim Burton ci regala un remake di un cult della storia del cinema. Una favola a tinte dark che racconta vizi e virtù, mettendo a confronto la famiglia e la società attraverso l'espressione metaforica e non della migliore delle dolciarie: il cioccolato! Cioccolato che rappresenta molto più di un favoloso snack incarnando il significato della bontà e della dolcezza umana. Bontà che sembra essere solo un miraggio nelle famiglie dei fortunati vincitori del tour all'interno della fabbrica dell'enigmatico Willy Wonka. Solo Charlie ne conosce e ne possiede il vero significato. L'abbraccio povero, o per meglio dire puro, dei suoi familiari è la cioccolata più buona che possa esistere al mondo e per cui non rinuncerebbe mai, nemmeno di fronte all'offerta di possedere la fabbrica dei suoi sogni. E di fronte a tanta purezza persino l'animo scoraggiato e disilluso dell'eccentrico Wonka rimane spiazzato. Fino al punto da riconsiderare vecchie prese di posizione aprendo la strada a nuovi propositi di vita. Perché si è sempre in tempo per cambiare idea e per mettersi sulla retta via. Soprattutto se accanto si hanno le persone giuste. E magari del buonissimo e tenero cioccolato! 

Valerio Amer

SUGGESTED ARTICLES

Un uomo al... chiodo!

Un uomo al... chiodo!

Un capo iconico e intramontabile che dall'aviazione è arrivato sino ai nostri armadi, passando per il cinema e le subculture, e che oggi ogni uomo dovrebbe avere. Scegliete voi quale.

Read more

Nouvelle Cuisine: savoirs français entre les rues de Rome

Nouvelle Cuisine: savoirs français entre les rues de Rome

L'atmosfera parigina sbarca tra le strade di Roma attraverso la cucina di alcuni dei migliori ristoranti della città, che hanno deciso di puntare sull'eccellenza e il gusto del cibo francese.

Read more

Le campagne Primavera/Estate 2016: quando il fil rouge diventa la città

Le campagne Primavera/Estate 2016: quando il fil rouge diventa la città

Per le campagne Primavera/Estate 2016 alcuni dei marchi di moda più famosi hanno adottato un filo conduttore: l'ambiente urbano, easy e metropolitano, interpretandolo però secondo la personale filosofia del brand.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.