• Art&Lifestyle

Non ti fermi neanche a Natale? Ecco cosa ti proponiamo al posto del panettone

4 città europee e 8 eventi. Quando al posto del panettone preferiamo la cultura.

C'è chi preferisce riscaldarsi al caldo dei musei anziché riempirsi di dolciumi natalizi, oziare sul divano o spendere tutti i propri risparmi nelle boutique addobbate a festa. Ecco una celere guida su come passare un Natale "intellettuale" e diverso dagli altri tra Roma, Milano, Londra e Parigi.

Nella città eterna non si può sprecare l'occasione di visitare i sotterranei del Colosseo; fino al 31 Dicembre i visitatori avranno la possibilità di osservare dove (e come) gladiatori, scenografie e belve si preparavano prima della sfida sull'arena, scatenando poi l'entusiasmo del pubblico con giochi e spettacoli magniloquenti.

Per gli amanti della scultura che si trovano a Roma, invece, da non perdere è la mostra dedicata ad Henry Moore con 75 opere tra sculture, disegni, acquerelli e stampe, presso le Grandi Aule delle terme di Diocleziano. L'estremissima astrazione della figura di Moore lascerà tutti a bocca aperta.

A Milano invece, come ogni anno, c'è l'imperdibile appuntamento natalizio di Palazzo Marino: l'edizione 2015 prevede la visita gratuita (dal 3 dicembre al 10 gennaio 2016) del capolavoro "L'adorazione dei pastori" di Paolo Rubens in Sala Alessi. Il quadro, dipinto nel lontano 1608, è un omaggio del pittore al suo amatissimo collega Caravaggio.

Chi preferisce la musica all'arte, potrà passare una delle giornate di festa curiosando alla mostra in onore di Maria Callas "Un dì, felice, eterea", allestita negli spazi della Fondazione Pasquinelli. Attraverso la ricostruzione di due abiti disegnati da Lila De Nobili per il celebre spettacolo "La traviata" (portato sul palco della Scala di Milano nel 1955, ndr), l'esposizione ricorda anche il regista Luchino Visconti. L'ingresso è gratuito.

Parlando di eventi, invece, LICHT consiglia la divertentissima gara di nuoto "Peter Pan Cup" che si svolge tutti gli anni il 25 dicembre ad Hyde Park, Londra. I nuotatori si incontrano la mattina e per vincere la gara dovranno nuotare per 91 metri; il pubblico invece può assistere alla gara solo se vestito in modo particolarmente elegante...

Sempre a Londra, da non perdere durante le festività natalizie è la "favolosa" mostra per il 150° anniversario dalla pubblicazione di "Alice nel paese delle meraviglie" scritta da Lewis Carrol; la British Library le dedica una mostra dove è possibile consultare gratuitamente il manoscritto originale e le edizioni speciali firmate da artisti quali Mervyn Peake, Ralph Steadman, Leonard Weisgard, Arthur Rackham e Salvador Dalí.

E anche Parigi è protagonista di questa atmosfera culturale e natalizia, tanto da ospitare numerosissime mostre ed esposizioni. Ma la più interessante è senza dubbio quella di Andy Warhol al Museo di Arte Moderna (MAM); per la prima volta la serie monumentale di pitture "Le ombre" (lunga 130 metri e con una superficie di 700 mq) viene esposta fuori dagli Stati Uniti. Inoltre al Grand Palais di Parigi sono in mostra circa 100 tele di Picasso, alcune delle quali ancora non erano mai state esposte. La mostra, "Picasso.Mania", consiste nelle reinterpretazioni e rivisitazioni delle opere più importanti del pittore da grandi artisti contemporanei quali Hockney, Johns, Lichtenstein, Kippenberger, Warhol, Basquiat e Jeff Koons.

Insomma, una stagione ricca di appuntamenti da non perdere. In qualsiasi capitale europea ci troviamo, sicuramente non ci sarà da annoiarsi.

Ludovica Leonardi

SUGGESTED ARTICLES

Dolce Matte Lipstick by Dolce & Gabbana

Dolce Matte Lipstick by Dolce & Gabbana

"Le labbra di una donna sono la chiave della sua seduzione. Il rossetto per noi è poesia, bellezza. Ha il potere di rendere ogni donna memorabile"

Read more

Alexandre Vauthier

Alexandre Vauthier

Ecco il ritratto creativo del couturier francese Alexandre Vauthier. Amante dei colori forti, delle architetture e dello show biz.

Read more

"Divo pubblico N°1: Vincent Cassel"

Erede di divi passati come Alain Delon e sex symbol globalmente riconosciuto, Vincent Cassel è l'attore francese più gettonato del momento che, tra pellicole più o meno mainstream, conquista il cinema internazionale a colpi di charme ed sfacciataggine.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.