• Art&Lifestyle

Arredare con stile: i negozi di arredamento vintage a Milano che non passano inosservati

Il vintage ritorna ed è attuale come non mai quando si tratta di abbellire case e spazi. Se il design moderno attira, il fascino dell'antico rapisce, dando come risultato uno stile retrò che sa di nuovo.

La fiera del salone del mobile che si tiene ogni anno a Milano è appena terminata. Moltissime le persone che, appassionate di design o semplicemente curiose, sono andate ad esplorare le novità proposte per gli arredamenti-casa di ogni genere. Quello che è certo è che il vintage è il protagonista indiscusso e risalta ancor di più quando incontra il moderno, creando così uno stile retrò ma attuale. Milano, considerata una città europea a tutti gli effetti per i servizi che propone e per essere sempre al passo con grandi realtà come Parigi e Londra, offre negozi per l'arredamento e oggettistica difficili da sorvolare tante sono le loro originali proposte.

Si trova nell'artistica e bella zona di Brera in Via Fiori Chiari 2, ed è Robertaebasta, una delle più famose gallerie di antiquariato della città. La titolare, Roberta Tagliavini, è specializzata nelle arti decorative del XX secolo e ha iniziato la sua attività nel 1967, proponendo fin da subito ai suoi clienti pezzi rari e unici come mobili, quadri, argenterie, suppellettili, tutti creati ispirandosi all'Art Déco italiana e francese.

Di mano in mano, in Viale Espinasse 97/99, può soddisfare al meglio la voglia di vintage che è in voi. Dalle ceramiche ai lampadari fino ai letti, potrete acquistare anche online avendo un'ampia scelta di stili e prezzi. Scorrere gli annunci vendita da poltrone regali di metà '800, fino ad uno scrittoio anni '50 permette di avere una visione completa delle diverse tendenze e di far divertire chi ama accostare l'antico al moderno.

Ritornando in zona Brera, possiamo imbatterci nella nota Galleria Michela Cattai, dove ci sono pezzi unici di design di arte moderna e contemporanea del ventesimo secolo. Molti degli oggetti-opere presenti in questa galleria, sono stati destinati a collezioni private o a musei. Tanti gli artisti, tra cui Lucio Fontana, Franco Albini e Carlo Alfano; dunque è l'ideale per chi dell'arte non può e non vuole fare a meno neanche in casa propria.

Galleria di design storico e contemporaneo, Fragile viene aperta nel 2000 e diviene subito un centro importante per la ricerca di arredi che siano di antiquariato o di recente produzione. Ha un ricco catalogo che spazia da ornamenti d'autore a mobili e illuminazioni, vantando grandi firme come Gio Ponti e Gae Aulenti; spesso si occupa, inoltre, di vendere oggettistica in edizione limitata con grandi firme nella loro realizzazione.

Nata negli anni '50 è la Galleria Beretti Antiquaria, ereditata dal figlio di Umberto Beretti che aveva iniziato la sua attività con un laboratorio di restauro. Vasta è la scelta di mobili d'epoca, jukebox, flipper, targhe pubblicitarie e ancora modellini di aerei e automobili di epoche passate. Poltrone, oggetti e mobili vengono riattualizzati con interventi di restauro in base alle richieste dei clienti e questo è ciò che caratterizza la Galleria Beretti, che ci fa pensare alle botteghe degli anni '50 in cui nulla si buttava e tutto si aggiustava.

Il moderno ha il suo fascino ma l'antico non passa mai, si ripete sempre; tutto sta nel fonderli e creare uno stile unico. Basta attivare il buon gusto e subito si prende coscienza del fatto che arredare non è mai stato così interessante.

Livia Maulucci

SUGGESTED ARTICLES

#Oscar: i candidati e la discriminazione razziale dell'88° edizione

#Oscar: i candidati e la discriminazione razziale dell'88° edizione

Il prossimo 28 febbraio si svolgerà al Dolby Theatre di Los Angeles l'88esima edizione degli Academy Awards; ecco una descrizione "Lichtiana" a 360 gradi, incluse le pellicole da non perdere per nessun motivo.

Read more

MMU P/E 2017: la moda maschile che verrà fa i conti con le difficoltà del presente

MMU P/E 2017: la moda maschile che verrà fa i conti con le difficoltà del presente

La fashion week milanese prova a superare i problemi dei mesi scorsi e ribadire la propria centralità nel panorama del menswear globale. Dai protagonisti annunciati al "low profile" di altre griffe, le proposte in passerella sono più eterogenee che mai.

Read more

Bucket Bag Burberry: la borsa bohémien del momento

Bucket Bag Burberry: la borsa bohémien del momento

"La borsa della donna pesa come se ci fosse la sua vita dentro" canta Noemi a Sanremo e noi donne approviamo in coro, specialmente se si tratta di borse che sanno far parlare di sé. La Bucket Bag di Burberry ne è un esempio. Consigli su come abbinarla e apprezzarla nelle sue varianti.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.