• People

Vivetta Ponti: Crazy over Vivetta!

Vivetta Ponti, talento emergente della Moda debbutta al Teatro Armani durante la MFW con la sua nuova collezione Autunno/inverno 2015-2016 “The Groupie Attitude”.

Raffinata, di classe, retrò, bon ton e allo stesso all’avanguardia; sono questi i segni distintivi di Vivetta, giovane talento italiano e brand di moda che ha debuttato alla Milano Fashion Week per Milano Moda Donna Autunno/ Inverno 2015-2016. Selezionata da uno dei colossi del Fashion World Giorgio Armani come il new talent di questa stagione, la designer ha presentato la sua sfilata all’interno del Teatro Armani. Una location che auspica buona fortuna, visto il successo ottenuto dai giovani stilisti emergenti che l’hanno preceduta e che, proprio da quella passerella hanno dato origine alle nuove collezioni del futuro “Made in Italy”. "Il sostegno alla nuova generazione di creativi mi conferma che sono molte le visioni, tutte personali e sentite, di questi giovani talenti. Una varietà che dà speranza al futuro della moda. È bello vedere entusiasmo, dedizione, creatività. A Vivetta, che ho scelto questa stagione, auguro una lunga e brillante carriera”, ha dichiarato Giorgio Armani. Una scelta della quale la stilista ne è stata davvero onorata e che non si sarebbe “mai aspettata né immaginata”: “Ringrazio Giorgio Armani per il sostegno e la possibilità che mi ha regalato, invitandomi a presentare la mia nuova collezione nell'Armani Teatro. Non solo è un onore, ma un'opportunità incredibile per una giovane designer come me, un'occasione unica per esprimere la mia creatività su una passerella così carica di emozioni”, ha commentato Vivetta Ponti. 

Vivetta Ponti, difatti, in arte Vivetta e da tutti chiamata Vivì presenta un background professionale già molto importante, vantando collaborazioni con diversi marchi italiani, tra cui Daniele Alessandrini e l’iconico Roberto Cavalli (da cui ha imparato tutto sui ricami) prima di decidere di mettersi in proprio, debuttando, così, nel 2009 con l’omonimo brand e sfilando per la prima volta alla Mercedez Benz Fashion Week di Zurigo nel 2014. “Avevo voglia di disegnare qualcosa di mio, e quando ho iniziato era un progetto piccolissimo. La mia prima collezione, quella con le tasche a forma di gatto, era composta di soli sette capi”, ha dichiarato la nostra Fashion Designer Lombarda. Un marchio one hundred per cent italiano che definisce con i suoi capi una femminilità delicata e divertente, raffigurando una donna sognatrice e stravagante che non intende rinunciare assolutamente al proprio stile. 

Trademark dell’artista è proprio l’estrema attenzione al dettaglio come le mani che si toccano e formano romantici colletti o le orecchie da coniglio che arricchiscono cappelli dai colori vivaci. La parola chiave? Psichedelia allo stato puro. In realtà nel suo caso la dicitura "nuova designer" non è del tutto appropriata, perché nonostante sia relativamente giovane il brand fuori dall'Italia è presente nei più importanti concept store del mondo come Colette a Parigi o Isetan a Tokyo, e i suoi cappottini con le tasche a gatto e le sue manine-colletto con la manicure rosso fuoco hanno già successo da un bel po', sopratutto sul web. La sua collezione “The Groupie Attitude”, rappresenta un viaggio nel tempo negli anni '60 ispirato soprattutto a  Marianne Faithfull con gonne a ruota, completi a ricamo floreale, con la pelliccia usata sia come capospalla che come inserto per i cappotti, e al posto delle cinture due inconfondibili mani femminili che cingono la vita di miniabiti e minigonne. Innovativo è anche l’utilizzo che Vivetta propone dei colori pastello come il rosa cipria e l’azzurro cielo accompagnati da nuance psichedeliche come il blu Klein o tinte più intense come il bordeaux

Promessa della moda, la stilista, dall’animo nostalgico e sognatore, ha saputo reinterpretare i trends in maniera assolutamente inedita e di carattere dando vita, così, ad un marchio dall’identità forte e ben delineata, di cui anche il Re Giorgio Amani si è accorto, generando un vero fenomeno new-cult indossato da molte celebrities e style icons.

Per Giorgio Armani “Vivetta è la migliore” e per Vivetta Giorgio Armani rappresenta “il vero lusso”; un incontro che ha rappresentato l’inizio di una lunga storia d’amore, avendo come denominatore comune una sconfinata passione per la Moda. 

Alessandra Rosci

SUGGESTED ARTICLES

Non solo Met Gala. La moda tra musei e fondazioni per conoscere chi siamo

Non solo Met Gala. La moda tra musei e fondazioni per conoscere chi siamo

È appena stata inaugurata la nuova stagione artistica americana con il seguitissimo Met Gala di New York. Ecco una buona occasione per fare un recap su alcuni degli indirizzi dove la moda non è solo glamour ma anche fonte storica e artistica per conoscere meglio chi siamo.

Read more

Tavi Gevinson:

Tavi Gevinson: "sono una nonna sotto effetto di ecstasy"

Una panoramica sulla diciannovenne più famosa d'America. Dal blog al Calendario Pirelli, Tavi Gevinson conquista il popolo aprendo una finestra virtuale nella solitudine della sua cameretta.

Read more

Mansur Gavriel: le iconiche borse

Mansur Gavriel: le iconiche borse "sold out"

Linee semplici, design innovativo, prezzi "bassi" e altissima qualità sono i segreti che contraddistinguono le it-bag del marchio, nato solo quattro anni fa.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.