• Art&Lifestyle

Una mostra per Martin Scorsese firmata Armani

Giorgio Armani collabora alla mostra che si terrà a Parigi in onore di Martin Scorzese, uno dei registi più apprezzati del cinema contemporaneo.

Giorgio Armani collabora alla realizzazione di “Scorsese”, la mostra in onore di uno dei registi più amati del cinema contemporaneo, Martin Scorsese appunto. Inaugurata a Parigi il 14 ottobre e aperta al pubblico fino al 14 febbraio 2016, presso la sede de La Cinémathèque Francaise, uno dei luoghi più influenti in tema di arte.

Un percorso che intende ripercorrere la carriera del regista tramite un’esposizione di fotografie, scenografie e costumi, per analizzare in particolar modo il metodo di lavoro del regista americano.

Tutti i pezzi esposti in mostra sono la testimonianza di un ottimo lavoro di ricerca in quanto provengono, oltre che dalla collezione privata dello stesso regista, anche da illustri collezionisti sparsi nel mondo.

La mostra “Scorsese” vuole anche essere il sodalizio di una lunga amicizia tra il Re della moda, Giorgio Armani, e il lungimirante Martin Scorsese, che nel tempo si è trasformata in una duratura, ed ormai consolidata, collaborazione cinematografica.

Armani stesso ha dichiarato che il mondo del cinema lo ha sempre appassionato, e ha giocato un ruolo importante nella formazione del suo stile. Lo dimostra anche il fatto che nel 2007, lo stilista ha supportato il World Cinema Project, un’organizzazione no profit dedita alla conservazione e alla diffusione delle pellicole dimenticate. Saranno poi stati l’apprezzamento e l’entusiasmo mostrato dal regista e dal presidente de La Cinématequè Francaise, Costa Gavras, a dare l’input giusto, per iniziare questo imponente lavoro.

Le collaborazioni che “Re Giorgio” ha affrontato nel cinema sono state davvero notevoli, le sue creazioni sartoriali hanno avuto l’onere di arricchire in qualche misura la riuscita di un film, gli abiti impeccabili hanno dato sempre quel tocco di originalità e reale umanità ad ogni personaggio interpretato nel grande schermo. Basti pensare ai costumi per il film “American Gigolò”, di Paul Schrader, dove un’avvenente Richard Gere indossa un intero guardaroba Armani.

Nel corso dei trent’anni di amicizia tra Scorsese e Armani, il duo, ha dato vita a collaborazioni, con scambio reciproco di visibilità, che si esplicano soprattutto nell’amore che Armani ha per il cinema e, viceversa, il cinema per la moda di Armani.

Tra i loro lavori più recenti troviamo, gli abiti che lo stilista ha realizzato per Leonardo Di Caprio, quando nel 2013 ha interpretato il personaggio principale del film campione di incassi “The Wolf of Wall Street”. Invece già dal 1990 hanno realizzato insieme “Made in Milan” un docu-film sul Re della moda, che quell’anno chiuse inoltre il Festival del Cinema di Venezia.

Un vero e proprio omaggio al cinema italiano Giorgio Armani lo ha realizzato nel 2001, quando assunse il ruolo di produttore esecutivo de “Il mio viaggio in Italia”.

Altri fondamentali contributi vengono dai costumi di “The Aviator” del 2004 e ancora da “Fuori orario” del 1985 e “Il colore dei soldi” del 1986.

Alessandro Iacolucci

SUGGESTED ARTICLES

Marco De Vincenzo, oltre alla forma, la sostanza

Marco De Vincenzo, oltre alla forma, la sostanza

La moda è in continua innovazione e sviluppo, e se c'è una figura capace di incarnare questa costante evoluzione è Marco De Vincenzo, designer e collaboratore di Fendi con una visione dello stile tutta geometrica da conoscere ed amare.

Read more

Pubblicità e fashion: bene o male, purché se ne parli

Pubblicità e fashion: bene o male, purché se ne parli

Il fashion system si mostra propositore di tematiche con grande impatto sociale tramite campagne pubblicitarie di risonanza mondiale. Ma quanto la moda ha a cuore questi problemi e quanto invece questi ultimi sono sfruttati per donare visibilità?

Read more

Fashion per lui: Leggere attentamente le istruzioni!

Fashion per lui: Leggere attentamente le istruzioni!

Sempre più uomini curano meticolosamente la propria immagine a 360 gradi, ma per essere fashion non bastano griffe e spese folli: Licht vi aiuta a raggiungere lo scopo in pochi passi.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.