• Art&Lifestyle

#IKEAtemporary: Quando l'arredamento ti veste

La prima sfilata di moda firmata IKEA in collaborazione con Katie Eary e Martin Bergström.

Arredamento o abbigliamento…questo è il dilemma! Oggi, grazie al colosso mondiale dell’arredamento, possiamo avere entrambi! Non solo abbiamo la possibilità di arredare casa, ma possiamo anche prendere ispirazione dalle tende appena comprate e vestirci di tutto punto. Ikea approfitta della grande collaborazione con due designers emergenti e si diverte a sfilare proprio durante la settimana della moda milanese come un qualsiasi altro brand. 

“L’elemento che unisce tutte le collaborazioni di IKEA con i professionisti della moda è la volontà di rendere la casa e gli spazi ancora più intimi e personali” spiega Marcus Engman, Design Manager di IKEA of Sweden. Katie Eary e Martin Bergström dopo aver realizzato le collezioni di complementi d’arredo in edizione limitata e in vendita dalla prossima Primavera Estate 2016, hanno creato una serie di capi ispirati proprio all’arredamento “per rendere accessibili alla maggioranza delle persone nuovi modi di interpretare la casa”. I due designers hanno stupito tutti quando il 29 settembre nel cortile dell’Ikea Temporary Store di Milano hanno portato in passerella bulbi oculari, pantaloni skinny in lattice super aderente oppure gli abiti più minimal di Bergström che ha scelto di vestire i membri della compagnia di ballo di Kenneth Kvarnstrom. Una vera e propria sfilata performance trasmessa live sul canale Youtube di Ikea. Andiamo a vedere più da vicino le scelte stilistiche delle due menti creative.

GILTIG: “Mi piacerebbe portare un’onda di energia nelle case” dice l’eccentrica stilista britannica Katie Eary, che con la sua collezione caratterizzata dall’utilizzo di stampe digitali e fantasie vivaci e coloratissime, cerca di esprimere e tirar fuori le emozioni che un determinato oggetto è in grado di trasmettere, a prescindere dalla sua funzionalità e praticità. 

301 IKEAtemporary LICHT
302 IKEAtemporary LICHT
303 IKEAtemporary LICHT
304 IKEAtemporary LICHT
305 IKEAtemporary LICHT
306 IKEAtemporary LICHT
307 IKEAtemporary LICHT
308 IKEAtemporary LICHT
309 IKEAtemporary LICHT
310 IKEAtemporary LICHT
311 IKEAtemporary LICHT
312 IKEAtemporary LICHT

“Vorrei che le persone si emozionassero davanti a questi oggetti e li desiderassero non solo perché ne hanno bisogno o per la loro funzione, ma perché sono diversi da tutti gli altri e originali”.

SVÄRTAN: la collezione realizzata dallo stilista svedese Martin Bergström, insieme a un gruppo di 25 studenti di una scuola di design indiana e indossata dalla compagnia di ballo di Kenneth Kvarnström è stata una vera e propria sfilata – performance con l’obiettivo di “cogliere ciò che a prima vista sfugge, svelando la modernità nella tradizione e il futuro nel passato” con l’intenzione di dare un’interpretazione moderna dell’India e del suo patrimonio culturale”. 

Una collezione di capi minimal e completamente diversi da quelli creati dalla collega inglese, un mix di tessuti leggeri e rigorosamente neri, bianchi e grigi, non a caso la parola “svärtan”, in svedese significa proprio “oscurità”.

Nonostante l’azienda svedese abbia messo subito in chiaro che gli abiti non saranno messi in vendita, le collaborazioni con il fashion system non finiscono qui perché queste collezioni rappresentano “un percorso di ricerca sul quale continuare a lavorare in futuro”. Stay tuned! 

Claudia Brizzi

SUGGESTED ARTICLES

Academy Awards 2015: premio allo stile

Academy Awards 2015: premio allo stile

Quale è stata la star più fashion sul red carpet dell'87esima edizione degli Oscar?

Read more

Paolo Pecora, dalla maglia al total look il passo è breve

Paolo Pecora, dalla maglia al total look il passo è breve

Il brand dell'omonimo designer ha raggiunto nel 2014 un fatturato di 10 milioni; pensare che fino a non molto tempo fa Pecora era "solo" innamorato dei tessuti...

Read more

Gianvito Rossi: non c'è innovazione senza tradizione

Gianvito Rossi: non c'è innovazione senza tradizione

Femminilità, eleganza e modernità sono i segreti del designer di calzature capace di regalare emozioni alle donne che indossano le sue creazioni.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.