• Art&Lifestyle

50 sfumature di FURLA

Furla, il brand italiano tra innovazione, nuovi progetti e nuove icone.

Tra it-bag e borse personalizzabili, scopriamo insieme il nuovo mondo di Furla.

Vecchie icone e nuove nate, viste anche in anteprima all’ultima fashion week, interpretate per esempio in chiave urban-chic da una coloratissima Eleonora Carisi, ma non solo, considerato che i Press Day by Furla sono stati un red carpet di fashion influencer pronti a lanciare nuovi stili.

Furla Artesia & Furla Fantasia

Arrivano direttamente dalla collezione Primavera-Estate 2016 e sono state viste in anteprima all’ultima fashion week milanese, indossate da alcune delle fashion influencer più in voga sulla piazza. La Furla Artesia è sofisticata, dalle linee geometriche e ricca di colore, adatta sin dalle prime luci dell’alba, quando la giornata è gremita dagli impegni di lavoro, fino all’happy hour con le amiche.

La Furla Fantasia invece è versatile e cambia look a seconda delle esigenze. La maxi pochette “due in una” è data dall’unione di una cartella ad una mini “Metropolis”, che può essere usata come scompartimento, oppure staccata da portare direttamente al party.

Metropolis e il progetto My Play Furla

La Metropolis, ormai lo avrete capito, è estremamente versatile, è un’icona che si rifà il look, anzi lo cambiate voi, con il progetto My Play Furla. Partendo dalla base del colore, che Furla propone in tre diverse varianti (bianco, nero e magnolia), potrete personalizzarla e renderla ogni volta diversa per tutte le occasioni, con una serie di “flap” sempre diversi.

Aldo e Margherita Furlanetto fondano a Bologna nel 1927 Furla. L’azienda di piccola pelletteria che sarà destinata ad essere una società per azioni con un fatturato di oltre 200 milioni di euro. La prima linea di borse viene inaugurata negli anni ’70, ma da sempre Furla è stato sinonimo di eleganza femminile, ricercatezza e qualità. Nel corso degli anni ha lanciato tendenze senza deludere mai le aspettative delle sue affezionate clienti.

Furla è “uno stile di vita tutto italiano che celebra l’allegria e l’innovazione”. Sarà forse anche per questo che l’azienda ha ristrutturato i suoi monomarca posizionandoli sul mercato, passando da quello che è un fashion brand a brand di lusso? “Furla offre oggi un lusso innovativo grazie all’uso di pelli di valore, metodi specifici di conciatura ed estrema attenzione al dettaglio”.

Fondazione Furla

L’innovazione e le avanzate tecnologie sono diventate per Furla la chiave del successo, tanto che nel 2008, secondo l’intuizione di Giovanna Furlanetto, nasce la Fondazione Furla. Un luogo inserito nella stessa terra nativa del brand, che si impegna a promuovere l’arte contemporanea e i giovani artisti italiani, ai quali ha dedicato un premio, il Furla Art Award, riconosciuto a livello internazionale che per tutti questi giovani talenti rappresenta una vera rampa di lancio.

Alessandro Iacolucci

SUGGESTED ARTICLES

Legomania: l'azienda danese colpisce ancora e apre i battenti a Milano

Legomania: l'azienda danese colpisce ancora e apre i battenti a Milano

Ripercorriamo la storia dei mattoncini più famosi al mondo e la loro ascesa nel mondo dell'arte, della musica, del cinema e anche del fashion system.

Read more

Alexander McQueen e la sua

Alexander McQueen e la sua "Bellezza Selvaggia"

Dal 14 Marzo al 2 Agosto il Victoria & Albert Musem di Londra ospiterà la mostra delle creazioni dello stilista Alexander McQueen “Savage Beauty” in omaggio allo stile visionario e provocatorio dell’ultima star della moda inglese suicidatasi nel 2010. 

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.