• Fashion

Fashion per lui: Leggere attentamente le istruzioni!

Sempre più uomini curano meticolosamente la propria immagine a 360 gradi, ma per essere fashion non bastano griffe e spese folli: Licht vi aiuta a raggiungere lo scopo in pochi passi.

La moda col passare degli anni ha coinvolto fasce sempre più ampie di clienti maschili, legandosi di volta in volta a vari modelli di riferimento: il metrosexual, il ribelle metropolitano, il radical chic, l’hipster, ecc. Prescindendo da queste etichette, che peraltro ai più dicono poco e nulla, ci siamo chiesti quali sono i capi/accessori che, indossati e abbinati al meglio, rendono un uomo fashion nel vero senso del termine; è utile in tal senso seguire liste delle spesa fatte da riviste patinate o affidarsi a eleganti commessi? Cosa e come è in grado di dare un deciso tocco glam al vostro guardaroba?

Partiamo dalle basi: il suit. Nel caso specifico dell’abito sartoriale, a fare realmente la differenza non è il “cosa” ma il “come”: ok a giacca più pantalone, ma dalle caratteristiche ben precise. In primis vestibilità fitted, ovvero ben accostata al corpo, che segua e valorizzi la silhouette. Il blazer deve avere revers a lancia ed esser chiuso da due bottoni; le spalle sono strutturate e le maniche lasciano intravedere appena il polsino della camicia. Meglio le tinte unite, alternate però a principe di Galles e pied-de-poule. Il pantalone sarà slim, con piega al centro e risvolto cucito sul fondo, che non superi i tre centimetri, di modo che l’orlo sfiori appena la scarpa mettendola in risalto. Due nomi fra tutti: i suits due pezzi di Neil Barrett, riuscitissimi mix di classico e contemporaneo; i completi della linea “London” di Dsquared2, in flanella oppure in fresco di lana antracite, con una fantasia tartan ma tono su tono, discreta e chic.

201 FashionPerLui LICHT
202 FashionPerLui LICHT

Non si può fare a meno del capospalla, ma ciò non significa indossare giubbetti che antepongano la funzionalità all’estetica, tipo piumini e parka. Puntate sul coat, pratico e adatto ad ogni occasione, con preferenza accordata ai modelli in lana monopetto e dal fit asciutto. Un’ottima scelta è il cappotto Neil Barrett in lana spigata ad effetto degradé, eccellente rilettura di un classico dell’armadio maschile. Dovete avere inoltre il Montgomery in panno griffato Saint Laurent, autentico must della Maison, e il coat patchwork by Valentino, che gioca con il color block, le grandi tasche e le cerniere lampo.

301 FashionPerLui LICHT
302 FashionPerLui LICHT
303 FashionPerLui LICHT

Il completo sposa la camicia, rigorosamente bianca e con colletto di piccole dimensioni, da abbinare alla cravatta nera, meglio se sottile. Capitolo maglieria: privilegiate volumi lievemente over, filati corposi e fantasie di vario genere. I modelli in lana o cachemire lavorati a trecce sono sempre graditi, proprio come le stampe di gusto retrò quali il “Fair Isle”, le maglie con motivi geometrici, i cardigan da collegiale e i pull decorati da bottoni, stemmi, patch di ispirazione militare. Sì alla felpa, indicata per look dall’accento upper-casual, ma con i seguenti requisiti: forme bombate declinate in cromie scure e stampe o zip metalliche.

401 FashionPerLui LICHT
402 FashionPerLui LICHT
403 FashionPerLui LICHT
404 FashionPerLui LICHT
405 FashionPerLui LICHT
406 FashionPerLui LICHT
407 FashionPerLui LICHT
408 FashionPerLui LICHT

Veniamo dunque ai pantaloni. Per completare outfits formali sono indicati modelli in lana slim fit, con o senza pinces. Per total look meno impegnativi, invece, ecco gli intramontabili jeans, veri e propri passepartout. In questo senso sono tre le tipologie “giuste”: modelli biker, destroyed o semplici cinquetasche. Un denim biker-style va portato sotto giubbetti in pelle dal carattere strong; stesso discorso per i jeans destroyed, il cui impatto visivo viene accentuato dal chiodo da motociclista, dal bomber in nappa, ecc. Infine i modelli basici, da abbinare con (quasi) tutto. I nomi da prendere in considerazione sono diversi: Balmain e SLP per biker e denim pants strappati; Mastercraft Union e Fabric Brand per tessuti di prima scelta e lavaggi particolari; Acne Studios per le versioni basic del jeans.

501 FashionPerLui LICHT
502 FashionPerLui LICHT
503 FashionPerLui LICHT
504 FashionPerLui LICHT
505 FashionPerLui LICHT

Anche l’outfit migliore del mondo, se non viene completato da un paio di calzature adatte, può risultarne compromesso. Sotto il pantalone elegante o il jeans mettete la stringata, che abbia però forme affusolate, sia realizzata in pellami di alta qualità color nero, marrone, testa di moro e presenti, infine, un tacco di medio spessore. Il materiale, cuoio o pelle che sia, deve presentare il giusto mix di solidità e morbidezza. Oggi sono tornate nuovamente protagoniste le impunture e finiture artigianali. E’ doveroso citare le derby Bottega Veneta in vitello, le stringate Gucci in cuoio sfumato, le versioni deluxe di Berluti e Tom Ford. Vera, unica alternativa alla scarpa Oxford inglese o alla francesina è il boots, lo stivaletto alto alla caviglia.

601 FashionPerLui LICHT
602 FashionPerLui LICHT
603 FashionPerLui LICHT
604 FashionPerLui LICHT
605 FashionPerLui LICHT
606 FashionPerLui LICHT

Ogni fashionista che si rispetti deve possedere diverse paia di sneakers: modelli dalla forme lineari, che riprendano le Stan Smith, con lacci a contrasto o coordinati; scarpe modello high-top; slip-on in suede o pelle, di grande semplicità o stampate e arricchite da piccole borchie, ricami, ecc; infine i modelli running, che devono alle scarpe da corsa più performanti forme e attitude sportiva. Tanti i brand su cui fare affidamento: Balenciaga, Givenchy, Valentino...

701 FashionPerLui LICHT
702 FashionPerLui LICHT
703 FashionPerLui LICHT
704 FashionPerLui LICHT
705 FashionPerLui LICHT
706 FashionPerLui LICHT
707 FashionPerLui LICHT
708 FashionPerLui LICHT
709 FashionPerLui LICHT
710 FashionPerLui LICHT

Gli accessori, appendice indispensabile di ogni look degno di tal nome, risponderanno alle vostre esigenze quando vi trovate fuori per lavoro o piacere, ma devono assolvere a questo compito con stile e personalità. Se dovete portare con voi soltanto il necessaire basterà riporre chiavi, smartphone e poco altro in una cosiddetta pouche, la borsa a mano di piccole o piccolissime dimensioni, che spopola durante le fashion week e tra gli addetti ai lavori. Nel caso le circostanze – leggasi documenti, tablet, notebook – lo richiedano, si passerà con disinvoltura alla borsa formato messenger, da portare a spalla.

801 FashionPerLui LICHT
802 FashionPerLui LICHT
803 FashionPerLui LICHT
804 FashionPerLui LICHT
805 FashionPerLui LICHT
806 FashionPerLui LICHT
807 FashionPerLui LICHT
808 FashionPerLui LICHT
809 FashionPerLui LICHT
810 FashionPerLui LICHT

Quando le temperature si fanno particolarmente rigide, diventa difficile fare a meno di una sciarpa; le ultime tendenze, dai défilé come quelli di Ferragamo, Fendi e Vuitton passando per lo streetstyle “catturato” dai fotografi, dettano le linee-guida per andare a colpo sicuro: dimensioni maxi, che permettano di avvolgerla con apparente nonchalance al collo; priorità a materiali caldi e pregiati, come lana merino, cachemire e mohair. Potete sbizzarrirvi guardando alle proposte di label come ad esempio Faliero Sarti e Dior Homme, nelle quali si spazia tra frange, righe, decori e stampe all-over.

901 FashionPerLui LICHT
902 FashionPerLui LICHT
903 FashionPerLui LICHT
904 FashionPerLui LICHT
905 FashionPerLui LICHT
906 FashionPerLui LICHT
907 FashionPerLui LICHT
908 FashionPerLui LICHT
909 FashionPerLui LICHT
910 FashionPerLui LICHT

In ultima battuta un consiglio: fate dei capi o accessori proposti gli assi portanti del vostro guardaroba, puntelli da cui partire per costruire con cura e sfrontatezza l’outfit di turno. E’ tempo di fare shopping e procurarsi i pezzi suggeriti, scegliendo con accuratezza tra i nostri must-to-have… Fashion sì, ma come Licht comanda!

Marco Marini

SUGGESTED ARTICLES

Antimoda. Riflessioni al Bar Luce

Antimoda. Riflessioni al Bar Luce

Una riflessione nata ai tavolini del Bar Luce, alla Fondazione Prada di Milano. Ecco cosa succede quando porti uno psicologo nel mondo della moda. “Secondo te perché la moda è esclusiva?”. “È esclusiva perché esclude! Tutto quello che resta fuori è antimoda… anche se poi sarà di moda pure quella!”

Read more

Lena Perminova: quando la personalità incontra lo stile

Lena Perminova: quando la personalità incontra lo stile

Credete alle favole? Se la risposta è no, LICHT Magazine vi racconta quella di Elena Perminova, it girl e socialite, famosa per la personalità che riversa nei suoi outfits.

Read more

In ufficio sì… Ma con stile!

In ufficio sì… Ma con stile!

I dettagli fanno la differenza. Vieni a scoprire gli accessori scelti da LICHT Magazine per trasformare un uomo in un perfetto businessman.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.