• People

Dive 2.0: Chiara Nasti e Nima Benati Exclusive Interview

Intervista a Chiara Nasti e Nima Benati, le nuove celebrità del web.

In principio erano le attrici, dopo è stato il turno delle super modelle, poi ci sono state le protagoniste dei reality. Oggi, le dive sono le web influencer. “Il progresso della tecnologia e del modo di comunicare ha fatto in modo che si creasse questo nuovo ruolo”, commenta Chiara Nasti, che seguendo le orme della più famosa Ferragni a soli 13 anni ha iniziato a pubblicare le foto dei suoi look su internet, “l’evoluzione continuerà e con lei tutte le figure professionali che si sono sviluppate con essa. Vedo il mio lavoro in continuo divenire…”. Nel XXI secolo il web, se saputo usare nel modo giusto, aiuta un po’ tutti in qualsiasi ambito. Lo sa bene la giovane fotografa Nima Benati, che per una sorta di effetto domino, like dopo like, in un attimo è diventata famosa. Ma ci tiene a specificare che “il ruolo del fotografo ai tempi di internet non è cambiato, sta all’intelligenza di ognuno servirsene in modo adeguato. Credo che la mia popolarità sul web sia una conseguenza dei passi che ho mosso nel mio lavoro, non si era mai vista una ragazza così giovane appassionarsi con tanta dedizione ad una professione simile e perciò credo di aver suscitato curiosità nelle persone”.

Vere e proprie internet celebrity, quindi. Un po’ come se seguissero un piccolo “Truman show”, i followers possono vedere in tempo reale che direzione prende la loro vita e il loro lavoro, i miglioramenti o gli scivoloni. “Cerco sempre di essere me stessa, senza interpretare alcun personaggio. Sul mio blog parlo delle mie sensazioni e dei miei sentimenti prima di tutto, voglio che i miei seguaci siano partecipi di tutti i miei momenti. Credo che si siano innamorati della mia naturalezza e con loro si sia creato un rapporto molto intimo”, dice Chiara. La bolognese è d’accordo con lei: “metto così tanta passione nel mio lavoro, dando tutta me stessa ad ogni scatto, che finisco per identificarmi in quello che faccio. Penso che chi ama la mia fotografia, alla fine consciamente o inconsciamente apprezzi anche la mia persona, per questo non ho paura che il personaggio prenda il sopravvento sulle mie foto”. Entrambe naturalmente oltre all’ammirazione dei fan ricevono critiche, fa parte del gioco. Nima è estremamente influenzata da questo seguito, ma in termini positivi: si sente in dovere di non annoiare mai e di dimostrare sempre qualcosa in più, perciò è stimolata a studiare e tentare strade sempre nuove. “Se non ci fosse tutta questa gente che mi regala commenti negativi o positivi che siano, io non saprei che farne di ciò che creo… senza persone a cui mostrare le mie foto, tutto perderebbe di significato”, afferma. La napoletana ammette invece che gli haters sono sicuramente l’aspetto più difficile da affrontare quando diventi un personaggio pubblico: “leggo sempre ciò che scrivono, ma spesso sono cattiverie prive di riflessione, quindi do loro la considerazione che meritano. Fortunatamente nessuno mi ha mai offeso guardandomi negli occhi, in quel caso ci resterei male!”. 

Tutto il successo improvviso che hanno ottenuto fino ad oggi non rientrava nei piani, infatti stentano ancora a credere che tutto questo sia vero e stia capitando proprio a loro. Chiara ha dei progetti in corso di cui non può ancora parlare, ma ha intenzione di aprire il suo blog a nuovi contenuti. “Sto vivendo il mio sogno e spero di non svegliarmi mai. Tutto accade talmente in fretta, gli impegni lavorativi sono tanti e spesso risulta complicato incastrarli, ma riesco a ritagliare spazio per stare con gli amici, dando sempre priorità ai miei studi”, racconta. Anche la fotografa sogna in grande, puntando ai marchi affermati e alle copertine delle grandi riviste di moda. Intanto rivela che una parte dei suoi desideri è già stata esaudita: “viaggiare è sempre stata una delle mie passioni più grandi e il mio lavoro mi permette di scoprire il mondo che mi circonda e di arricchire me stessa e le mie fotografie”, a breve infatti andrà per la prima volta a Marrakech per scattare la campagna pubblicitaria di Miriam Stella. “Per me una diva è colei che grazie al proprio carisma riesce a trascinare e coinvolgere le persone comuni, condividendo con loro ideali e diventando un modello da seguire”, spiega Nima, a cui fa eco la più piccola: “Cara Delevigne è uno dei personaggi del settore a cui più mi ispiro. In pubblico è sempre molto disponibile e vicina ai suoi fan, credo che sia un esempio da seguire”. A sentirle parlare non sembrano certo le star capricciose a cui siamo abituati, pare che nell’era del “selfie” le dive siano proprio le ragazze normali che ce l’hanno fatta da sole.

Martina Trozzi

SUGGESTED ARTICLES

Activewear: tutti pazzi per lo sport, lo ha capito anche la moda

Activewear: tutti pazzi per lo sport, lo ha capito anche la moda

Moda, l'abbigliamento sportivo esce dalle palestre e si fa chic: parola d'ordine? "Comodità".

Read more

Mark Ronson: a fashion musician

Mark Ronson: a fashion musician

Produttore, dj e cantante inglese dalle incredibili collaborazioni nella musica come nella moda, grazie ad uno stile eclettico e personale.

Read more

Estate sulle unghie

Estate sulle unghie

Tanto colore e fantasia in fatto di smalti per la primavera/estate 2015

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.