• Fashion

Inverno... ed è subito coat

La stagione fredda e subito l’immagine di un caldo cappotto, capo perfetto per non passare inosservati. La scelta è ampia, quale sarà quello giusto per voi?

L’inverno, il freddo, il calo delle temperature. Pretesti per chiudersi in casa, avvolti in una calda coperta, ma anche per uscire, distinguersi e mostrare il proprio stile. Quale miglior modo se non attraverso il coat, indumento iconico e must stagionale per non passare inosservati? Grazie all’ampia gamma di tagli e textures proposta dai grandi marchi, ma anche da piccoli e più accessibili brand, sarà praticamente impossibile resistere a questo capo. Proprio per questo motivo LICHT,selezionando i modelli più in voga del momento, vi aiuterà a scegliere quello più in linea con il vostro stile.

COAT MASCHILE

Di giorno come di notte. Elegante e sportivo. Classico ed intramontabile, dal taglio maschile, con collo revers e tasche davanti. Così Zara propone il passepartout da sfoggiare in ogni situazione. "Less is more".

OVERCOAT

Caldo, avvolgente e spiritoso l’overcoat della collezione invernale di MSGM. In panno di lana con un divertente intarsio a forma di cuore e una chiusura con bottoni automatici a scomparsa. Per affrontare con il sorriso anche le giornate più fredde e grigie.

TAPESTRY COAT

Come ci si sente ad indossare un’opera d’arte come soprabito? Semplice da scoprire grazie al duo Dolce&Gabbana, che in questa stagione presenta un capo in jacquard che richiama l’arte della maiolica siciliana. Il bianco e i toni del blu del capo donano maestosità e glam che richiama i tempi passati. "Old is good".

MILITARY COAT

La divisa ha sempre suscitato fascino nell’immaginario collettivo, è così anche per Gucci, che ha deciso di donare austerità e rigore al caldo capospalla invernale grazie all’applicazione di patches raffiguranti delle api sui revers e alla presenza di bottoni in corno, ma senza rinunciare al glamour attraverso la pelliccia di visone posta sui polsini.

CAMEL COAT

Uno di quei pezzi che non può assolutamente mancare all’appello. Segni caratteristici: eleganza e semplicità. Un classico dal 1981, anno di lancio del “101801” da parte della casa di moda italiana Max Mara, la stessa che questa stagione ripropone il cappotto di cammello con linee più morbide ed over.

VEST COAT

Uscire di casa senza rinunciare alla comodità non è mai stato così facile. Tutto ciò grazie al vest coat, un capo che unisce la comodità dell’over all'eleganza delle vestaglie. Numerose sono le proposte, come quella di Lanvin, che gioca con un jaquard a quadri bianchi su una morbida lana mèlange nera.

TWEED COAT

Quale miglior modo per professarsi seguaci dello stile se non grazie alla famosa lana cardata, un must dal 1920 grazie alla rivoluzione di Coco ChanelMiu Miu sembra aver ascoltato le nostre preghiere, vista la sua proposta di stagione. Ci presenta infatti un caldo tweed coat con abbottonatura a doppio petto sui toni del rosso, bianco e blu con inserti di pitone su polsini e tasche. I colori richiamano la Francia, patria di "Mademoiselle C.". Paris calling!

Giulia Porceddu

 

SUGGESTED ARTICLES

Fausto Puglisi, quando il fascino siciliano conquista gli USA

Fausto Puglisi, quando il fascino siciliano conquista gli USA

Considerato uno dei più promettenti talenti della nuova generazione di stilisti italiani, Fausto Puglisi è partito dall'America per realizzare il suo sogno di fare la moda "alla maniera di Gianni Versace".

Read more

PFW: Ville Lumiére... E la moda s'illumina d'immenso

PFW: Ville Lumiére... E la moda s'illumina d'immenso

La capitale francese chiude magnificamente il tourbillon delle nuove collezioni, ribadendo il suo dominio incontrastato sul fashion system. Scopriamo cosa lascerà maggiormente il segno sulla moda che verrà e le sfilate di cui non potrete fare a meno di innamorarvi.

Read more

Charlotte Olympia Dellal, la designer ereditiera con uno stile sopra le righe

Charlotte Olympia Dellal, la designer ereditiera con uno stile sopra le righe

"Perché la femminilità nasce dentro di noi", sostiene Charlotte Olympia. Una designer per cui il glamour e il mondo delle pin-up degli anni '40 e '50 non è mai passato di moda. Eccentrica e stravagante ma talvolta femminile e sensuale, vediamo quale è stato il suo percorso.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.